Crea sito

Parigini alla confettura

Parigini alla confettura

Cari amici, oggi vediamo insieme come preparare i parigini alla confettura, una golosa variante dei classici parigini che, a dispetto del nome, sono dei biscotti sicilianissimi, più precisamente della tradizione ragusana.
Il nome deriva infatti dalla forma che prende l’impasto prima di essere cotto, che richiama quella di una baguette, e che viene poi tagliato a fette per fare i biscotti.
L’idea mi è venuta chiacchierando con la mia amica Tiziana, che mi ha confessato di esserne ghiottissima!
E allora, ho colto l’occasione per provare la Confettura Extra di Mango di Sicilia Agrisicilia, uno dei nuovi deliziosi gusti di un’azienda che è sinonimo di qualità e che utilizza solamente frutta fresca: l’ho trovata fantastica, dolce, profumatissima e arricchita da qualche pezzettino di mango!!!
Ecco la ricetta.

Sponsorizzato da Agrisicilia

Parigini alla confettura
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni10-12 biscottoni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 250 gfarina 00
  • 75 gstrutto (o burro)
  • 80 gzucchero di canna
  • 2uova
  • 1 cucchiaiolievito in polvere per dolci
  • 1scorza di limone
  • 150 gconfettura

Per la finitura:

  • 1tuorlo
  • 3 cucchiailatte
  • q.b.zucchero a velo

Preparazione

  1. Per prima cosa, mettete la farina in una ciotola e aggiungete lo strutto. Lavorate con una mano per fare amalgamare lo strutto alla farina.

  2. Aggiungete lo zucchero e le uova e impastate fino ad ottenere una consistenza liscia.

  3. Completate con il lievito e un po’ di scorzetta di limone.

  4. Stendete il panetto con il mattarello fra due fogli di carta forno cosparsi con un po’ di farina.

  5. Eliminate il foglio di carta forno superiore e spalmate la confettura sulla superficie, poi arrotolate l’impasto su se stesso aiutandovi con la carta forno, fino a formare un salsicciotto.

    Richiudete le estremità con le dita.

  6. Sistemate il biscottone su una teglia rivestita con carta forno.

    Sbattete un tuorlo con qualche cucchiaio di latte e spennellatelo sulla superficie.

  7. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 28-30 minuti, poi estraete il parigino dal forno e lasciatelo raffreddare.

  8. Cospargete con zucchero a velo e tagliate a fette.

    Buon appetito, i vostri parigini alla confettura sono pronti per essere gustati!

Note e consigli:

– Se riposti in un contenitore ermetico, i parigini alla confettura si conservano per 5-7 giorni;

– Potete anche omettere il lievito: otterrete dei biscotti più croccanti ma resi comunque morbidi dalla confettura;

– Potete spennellare la superficie anche solo con il latte o con il tuorlo e se preferite cospargerla con una manciata di zucchero prima di infornare il biscottone, così da farlo caramellare. In questo caso, non occorre mettere zucchero a velo una volta cotto;

– Potete cuocere i parigini anche in forno ventilato a 160° per 20 minuti circa.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.