Crea sito

Panini dolci al latte

Panini dolci al latte

Cari amici, dato che la nostra quarantena continua, anche oggi vi propongo di mettere le mani in pasta per preparare dei morbidi e squisiti panini dolci al latte, perfetti a colazione o a merenda farciti con marmellata o crema al cioccolato ma ottimi anche con farciture salate: a me il contrasto piace un sacco!

Una volta pronti, potete conservare i vostri panini dolci al latte in un sacchetto di plastica oppure surgelarli e tirarli fuori all’occorrenza, così da mantenerne la freschezza.

Io li ho preparati di forma allungata, ma potete scegliere la pezzatura e la forma che preferite.

Eccovi la ricetta!

Se volete preparare anche la farcitura in casa, provate a realizzare la crema spalmabile alle nocciole, troppo buona!!!

Panini dolci al latte
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni10 panini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 mlFarina 00
  • 200 gFarina Manitoba
  • 2 gLievito di birra secco (oppure 6 di quello fresco)
  • 90 gBurro
  • 300 mlLatte
  • 50 gZucchero
  • 1Tuorli

Preparazione

  1. Per prima cosa, miscelate le farine nel vaso della planetaria (se preferite potete anche fare l’impasto a mano e metterle in una ciotola) assieme allo zucchero.

  2. Fate sciogliere il burro in un pentolino o al microonde e lasciatelo leggermente intiepidire.

  3. Sciogliete il lievito in 100 ml di latte e aggiungetelo all’impasto iniziando ad azionare l’impastatrice a bassa velocità.

  4. Continuando a lavorare, aggiungete il burro e il resto del latte a filo.

    Lavorate l’impasto finché non risulta incordato, bello morbido ed elastico.

  5. Trasferite il panetto in una ciotola una con un filo d’olio, coprite e lasciate lievitare fino al raddoppio (a me sono servite 4 ore).

  6. Trascorso questo tempo, infarinate il vostro piano da lavoro e trasferite il panetto lievitato.

  7. Con un tarocco o con un coltello, suddividete l’impasto in 10 parti uguali (questo se intendete realizzare la mia stessa pezzatura, ma potete anche scegliere di fare panini più grandi o più piccoli).

  8. Stendete ogni panetto con le mani formando un rettangolino e poi arrotolatelo su se stesso.

  9. Sistemate tutti i vostri panini dolci al latte su una teglia rivestita con carta forno, coprite con la pellicola e trasferite in frigorifero: io, dopo aver impastato il pomeriggio, li lascio tutta la notte.

  10. Al mattino, estraete i vostri panini dal frigorifero e lasciateli un’ora a temperatura ambiente.

  11. Spennellate la superficie con un tuorlo sbattuto e poi cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 20 minuti circa.

  12. Una volta cotti, gustate i vostri panini caldi o freddi e conservate i restanti in un sacchetto di plastica per mantenerli morbidi per 2-3 giorni.

    Buon appetito!

Note e consigli:

– Se preferite, potete sostituire lo zucchero con il miele;

– Il passaggio in frigorifero non è obbligatorio (ma rende l’impasto più digeribile): se non volete farlo, lasciate lievitare i panini per altre 3 ore prima di cuocerli.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.