Pane farcito con prosciutto e formaggio

Cari lettori, quasi in tutta Italia, in questi giorni, ci sono temperature altissime, e la voglia di cucinare, con questo caldo, passa un po’ a tutti, me compresa!!!

In giornate come queste, l’ideale è unire l’utile al dilettevole, preparando una cenetta sfiziosa con gli avanzi in poche e semplici mosse: per questo voglio proporvi il pane farcito con prosciutto e formaggio, un’ottima maniera per riciclare il pane avanzato.

Pronto in 10 minuti, il pane farcito è la gioia di grandi e piccini! Naturalmente, potete variare la farcitura a vostro piacimento: io ho usato semplicemente prosciutto e formaggio, ma potete anche usare delle verdure arrostite, dei paté… e chi più ne ha più ne metta!!!

Eccovi la ricetta: se volete, potete vedere come l’ho realizzata in diretta facebook!

Pane farcito con prosciutto e formaggio
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Filoncini di pane 2
  • Latte 50 ml
  • Olio extravergine d’oliva 80 ml
  • Origano
  • Sale
  • Pepe nero
  • Prosciutto cotto 250 g
  • Scamorza (provola) 250 g
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 2 cucchiai

Preparazione

  1. Per prima cosa, tagliate tante fette nel filone senza però arrivare alla base, in modo da mantenerla unita: dovete creare una sorta di fisarmonica.

  2. Spennellate l’interno delle varie incisioni con il latte: più il pane è duro, più latte va messo per ammorbidirlo per bene.

  3. In una ciotola, preparate un’emulsione con olio extravergine d’oliva, sale, pepe e origano e spennellate l’interno del pane.

  4. Pane farcito con prosciutto e formaggio passo passo

    Sistemate il prosciutto e il formaggio tagliato sottilmente all’interno delle varie parti del pane.

  5. Spennellate la superficie con l’olio rimasto e completate con il parmigiano grattugiato.

  6. Cuocete il vostro pane farcito in forno ventilato a 180° per 10-15 minuti, fino a doratura.

    Estraete dal forno e gustate subito, caldo e filante.

    Buon appetito!

Note e consigli:

  • Se il pane è duro, lasciatelo riposare per un quarto d’ora prima di farcirlo dopo averlo bagnato con il latte;
  • Potete variare il ripieno a vostro piacimento;
  • Potete anche utilizzare altre forme di pane, ed eventualmente incidere la superficie a mo’ di scacchiera;
  • Potete cuocere il pane anche in forno statico a 200° per 15-20 minuti.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

Iscrivetevi ai miei gruppi facebook “Custodi della cucina siciliana” e “Frittariani”!!!

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Tomasini ragusani con ricotta e salsiccia Successivo Clafoutis di ciliegie con granella di pistacchio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.