Orecchiette alle cime di rapa

Qualche giorno fa, ho avuto il piacere di avere come ospiti della mia diretta facebook quotidiana Nico e Cry, due mie care amiche che vivono in Puglia, e ho chiesto loro di proporre due piatti tradizionali della Terra che le ospita.

Nico, che a preparare le verdure è proprio brava, ha fatto le orecchiette alle cime di rapa, cremosissime e saporite: manco a dirlo, se avete la buona volontà di fare le orecchiette in casa il piatto sarà ancora più buono, ma se non siete capaci o non avete il tempo vanno benissimo anche le orecchiette fresche confezionate.

Eccovi la ricetta: è semplicissima!

Orecchiette alle cime di rapa
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • Orecchiette (fresche) 500 g
  • Cime di rapa 800 g
  • Acciughe sott’olio 3-4
  • Aglio 1 spicchio
  • Pangrattato 100 g
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Peperoncino

Preparazione

  1. Per prima cosa, mondate le verdure eliminando la base più dura e conservando soltanto i fiori e le foglioline più tenere interne, poi sciacquate bene sotto abbondante acqua corrente.

  2. Mettete una pentola piena d’acqua sul fuoco e, quando l’acqua bolle, tuffate all’interno le cime di rapa con una presa di sale e lasciatele cuocere per circa un quarto d’ora.

  3. Mettete un cucchiaio d’olio in un pentolino, aggiungete il pangrattato e lasciatelo tostare qualche minuto in padella, mischiando spesso con un cucchiaio di legno per farlo dorare uniformemente.

  4. Nel frattempo, schiacciate l’aglio con il lato della lama di un coltello (aglio in camicia) e fatelo rosolare in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva.

  5. Unite le acciughe e fatele sciogliere nell’olio caldo, eliminando la lisca centrale se sono di dimensioni medio-grandi.

  6. Prelevate dalla pentola e scolate le cime di rapa con un mestolo forato senza buttare l’acqua di cottura e aggiungetele ai condimenti in padella.

  7. Fate insaporire le verdure a fiamma vivace per un paio di minuti e, nel frattempo, cuocete le orecchiette nell’acqua di cottura delle cime di rapa.

  8. Prelevate un paio di mestoli d’acqua di cottura della pasta e aggiungeteli alle verdure in padella.

    Continuate a farle cuocere schiacciandole nel frattempo con un cucchiaio di legno fino a renderle cremose.

  9. Scolate le orecchiette molto al dente e completate la cottura in padella con le cime di rapa, aggiungendo un altro po’ d’acqua se necessario.

  10. Regolate di sale, aggiungete peperoncino a piacimento e servite, completando con una manciata di pangrattato in superficie.

    Buon appetito, le vostre orecchiette alle cime di rapa sono pronte per essere gustate!

  11. Ecco la mia amica Nico con le orecchiette: grazie mille per la ricetta <3 !

Note e consigli:

  • La tradizione vuole che si utilizzino le orecchiette, ma potete variare il formato di pasta utilizzato a vostro piacimento;
  • Decidete voi il grado di cremosità che preferite per le cime di rapa: c’è addirittura chi le frulla per avere una crema liscia, ma noi consigliamo di lasciarla più rustica;
  • Nicoletta normalmente mette l’aglio a pezzettini: se vi piace, potete fare come lei (io non lo digerisco bene e le ho chiesto di lasciarlo intero “in camicia”!);
  • Quello del pangrattato è un tocco personale di Nico che non è obbligatorio nella ricetta tradizionale, ma la nota croccante ci sta benissimo!!!

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Pizza con ricotta nell'impasto - ricetta base Successivo Treccine di brioche al forno sofficissime

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.