Minestra “cucuzza e tinniruma”

La minestra “cucuzza e tinniruma” è una tipica minestra estiva che fa parte della tradizione culinaria della mia zona.
La “cucuzza” è la zucchina, nello specifico quella bianca lunga, detta anche “zucchina d’estate”, mentre i “tinniruma”, “tenerumi” o “tenerezze” in italiano, sono le foglie di zucchina, molto dolci ed ottime in cucina.
Io la preferisco con la pasta, ma è possibile fare la minestra anche solo con la verdura, nel cui caso acquista un sapore ancora più intenso.
Se l’avete, vi consiglio di utilizzare la pentola a pressione per questa ricetta: oltre a risparmiare tempo, il brodo avrà un sapore molto più intenso.

Minestra "cucuzza e tinniruma"

Minestra “cucuzza e tinniruma”

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di pasta corta (spaghetti spezzati o simili)
300 gr di tinniruma
2 zucchine d’estate
1/2 cipolla
150 gr di pomodorini
Sale
Peperoncino
Olio EVO

Preparazione:

Preparare le verdure:
– lavare bene le zucchine e tagliarle a cubetti
– ricavare tutte le parti più tenere dei tinniruma e lavare bene
– lavare i pomodorini e tagliare in 4 parti
– sbucciare e tritare finemente la cipolla

Soffriggere la cipolla in una pentola capiente (ancor meglio se pentola a pressione), poi aggiungere i tinniruma e far leggermente appassire. Aggiungere i pomodorini ed infine le zucchine.
Aggiungere un pizzico di sale, mettere il coperchio e far cuocere a fiamma bassissima: le verdure rilasceranno la loro acqua, così non sarà necessario aggiungerne ed il brodo verrà più corposo.
In caso di pentola a pressione, far cuocere per 15 minuti dal fischio.
Nel caso di pentola tradizionale, continuare la cottura per almeno un’ora, mischiando di tanto in tanto ma mantenendo la pentola sempre col coperchio per non far evaporare il brodo. Aggiungere un po’ d’acqua solo se necessario.

Far cuocere la pasta direttamente nel brodo (se necessario, aggiungere un po’ d’acqua), aggiustare di sale e servire la minestra con un filo d’olio EVO e peperoncino a piacere.

Minestra "cucuzza e tinniruma"

Precedente Cheesecake ananas e cocco Successivo Tajine di pollo allo zafferano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.