Una giornata alla Maker Faire Rome 2018 con Eni

Una giornata alla Maker Faire Rome 2018 con ENI

Una giornata alla Maker Faire Rome 2018 con Eni

Lo scorso week-end (dal 12 al 14 ottobre) si è tenuta a Roma la sesta edizione della Maker Faire, la più grande manifestazione al mondo sull’innovazione, che quest’anno ha avuto come tema cardine l’economia circolare: potevo non farci un salto?!?

Per “economia circolare” si intende un sistema economico pensato per potersi rigenerare da solo, riducendo quindi a zero (o quasi) gli scarti che, anziché essere buttati, vengono reinseriti nella filiera economica con nuovi utilizzi.

Entrando nel padiglione 6, quello dedicato a Eni, partner principale della fiera, sono rimasta a bocca aperta: un enorme ristorante circolare dominava lo spazio, con attorno tantissimi stand e spazi per workshop sull’argomento.

Una giornata alla Maker Faire Rome 2018 con Eni

Oltre a degustare deliziosi fritti croccanti e asciutti e freschi centrifugati di frutta e verdura, ho potuto essere parte integrante di questo processo virtuoso differenziando i resti del mio pasto, posate e bicchiere compresi, e ho scoperto delle cose davvero interessanti.

Lo sapevate che i rifiuti organici e l’olio esausto di frittura possono essere trasformati in biocombustibile? E che dalle stoviglie in plastica è possibile ricavare isolanti termici?

Questo, naturalmente, è un processo che può funzionare solo se ognuno, nel suo piccolo, si impegna differenziando l’immondizia nella propria abitazione ed evitando di buttare l’olio fritto nel lavandino (se volete sapere come smaltirlo, vi basta googlare “smaltimento olio esausto” più il nome della vostra città: è tutto gratuito!), nella consapevolezza che l’ambiente è la risorsa più preziosa che abbiamo e che questo cambio di rotta è urgente e necessario per preservare anche la vita dei nostri figli e nipoti.

La giornata è stata allietata da laboratori creativi, interessanti dibattiti e un concerto pazzesco dove tutti i musicisti avevano strumenti…riciclati!

Una giornata alla Maker Faire Rome 2018 con Eni

E’ bello vedere che un colosso dell’energia come Eni abbia abbracciato questa filosofia e che si sia già messo all’opera: esistono centri già operativi in tal senso, come la Bioraffineria Eni di Venezia a Porto Marghera, il Centro Ricerche per le Energie Rinnovabili e l’Ambiente di Novara e lo stabilimento Versalis di Mantova.

Una giornata alla Maker Faire Rome 2018 con Eni

Negli stand ho incontrato anche degli artigiani pazzeschi: chi faceva cinture coi copertoni, chi lampade con le bottiglie di plastica, chi vestiti riciclati…

Una giornata alla Maker Faire Rome 2018 con Eni

Che dire: ho visto il mondo che vorrei, e che contribuirò a creare.

Mi aiutate 🙂 ?

*In collaborazione con Eni*

Precedente Quiche cipolle e funghi pioppini Successivo Panna cotta al cioccolato e mandorle

2 commenti su “Una giornata alla Maker Faire Rome 2018 con Eni

  1. cercando una ricetta ho visto questo articolo…che sorpresa…io sono quella delle lampade realizzate riciclando bottiglie di plastica….e che emozione leggere ” ho visto il mondo che vorrei” !!! …si mettiamo tutto il nostro impegno per un cambiamento!!!
    grazie e complimenti per il blog, mi piace tantissimo !

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.