Crea sito

Macco di fave

macco di fave

Il macco di fave è un piatto tipico siciliano, un piatto povero ma nutriente della tradizione contadina.
Il “macco” non è altro che una crema di fave secche, ma la crema non si ottiene frullando, sono le fave stesse a sciogliersi per la cottura prolungata.
Il macco di fave non è difficile da realizzare, ma ha bisogno di tempo per venire buono: le fave vanno messe in ammollo il giorno precedente, e poi devono cuocere per almeno 3 ore.
In molte zone della Sicilia, il macco viene arricchito con il finocchietto selvatico. Personalmente lo preferisco senza, ma se vi piace potete aggiungerlo 😉 .
Può essere mangiato con la pasta, ma io lo preferisco da solo, senza neanche il pane (va benissimo anche accompagnato da crostini).

macco di fave

Ingredienti per 4-6 persone:

500 gr di fave secche sgusciate
1/2 cipolla
Sale
Olio Extra Vergine d’Oliva
Finocchietto selvatico (facoltativo)

Ingredienti:

La sera precedente, mettere le fave in ammollo in abbondante acqua fredda.
Lavare le fave in un colapasta. Tritare finemente la cipolla. Chi ce l’ha, può utilizzare una pentola di terracotta, ma va bene anche quella normale.
Soffriggere la cipolla in un filo d’olio d’oliva, aggiungere le fave, far rosolare un paio di minuti, poi coprire d’acqua a filo con le fave.
Chi lo ama, può aggiungere un po’ di finocchietto selvatico.
Far cuocere a fuoco lento con il coperchio aggiungendo acqua ogni qual volta le fave lo richiedono.
Far cuocere per circa 3 ore. Verso la fine della cottura, aggiustare di sale.
Per rendere il macco di fave ancora più liscio e cremoso, si può frullare con il frullatore ad immersione.
Servire in piatti da minestra mettendo in tavola olio crudo e peperoncino così da permettere ad ogni commensale di servirsene.
Si possono anche porre dei crostini al centro della tavola.
In alternativa, il macco di fave può essere servito con la pasta (preferibilmente fresca e corta).

macco di fave

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.