Lavash, il pane piatto armeno

Lavash, il pane piatto armeno

Ho da poco acquistato un bel libro dal titolo “come si fa il pane”, di cui sto iniziando a sperimentare le ricette.
Devo riconoscere di non essere un’esperta nel settore lievitati, proprio per questo cerco di studiare e sperimentare le differenti tecniche di panificazione. Mi fa piacere condividere i miei esperimenti – naturalmente solo quelli riusciti 😀 – anche in questo settore.
Questa volta ho voluto provare il lavash, il tipico pane piatto armeno, senza lievito, ottimo come aperitivo.
E dato che ero in vena di sperimentazione, ho fotografato questo pane con uno stile diverso dal solito…anche se forse tornerò al “mio stile”, questo non mi convince troppo 😉

Lavash, il pane piatto armeno

Lavash, il pane piatto armeno

Ingredienti:

Per l’impasto:

160 gr di farina forte
1 cucchiaino di sale
50 ml di Olio Extra Vergine di Oliva
75 ml d’acqua

Per il condimento:

1/2 cipolla
Una manciata di olive nere
30 ml di acqua
30 ml di Olio Extra Vergine di Oliva
1 spicchio d’aglio
Semi di sesamo
Semi di papavero
Sale

Preparazione:

Prima di iniziare ad impastare, insaporire l’olio che servirà per condire: schiacciare lo spicchio d’aglio con la lama di un coltello e mettere in infusione con 30 ml di acqua e 30 ml di olio.

In una ciotola, mischiare la farina ed il sale.
In un’altra ciotola, mischiare 75 ml di acqua e 50 ml di olio.
Unire gli ingredienti umidi e quelli secchi, fare amalgamare, poi coprire e lasciare riposare per 5 minuti.
Trascorso questo tempo, con le mani alzare delicatamente i lembi esterni dell’impasto e riportarli verso il centro. Eseguire quest’operazione circa 8 volte, fino a completare la circonferenza dell’impasto.
Coprire, lasciare riposare 15 minuti e ripetere nuovamente l’operazione.
Ripetere l’operazione altre 2 volte, poi coprire e lasciare riposare per 30 minuti.
Trascorso questo tempo, stendere l’impasto molto sottilmente cercando di non bucarlo: deve essere il più sottile possibile. Stendere l’impasto su una leccarda foderata di carta forno.
Tagliare l’l’impasto steso in tante fette.
Spennellare con l’olio aromatizzato all’aglio e condire con sottilissimi veli di cipolla, le olive nere tagliate a rondelle, un pizzico di sale e semi di sesamo e di papavero.
Cuocere in forno statico preriscaldato a 200° per 5-10 minuti, o comunque fino a leggera doratura, poi estrarre dal forno e servire.

Lavash, il pane piatto armeno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.