Insalata di pasta con salmone e pesto di zucchine

Eccoci finalmente di nuovo nel pieno della stagione delle insalate!

Certo, il termine “insalata” può voler dire tutto e niente: si può riferire a un semplice e leggero mix di verdure o, nell’accezione che più piace a me, in ricchi e freschi piatti unici!

E quindi via di insalate di pasta, di riso, di pollo…e chi più ne ha più ne metta!

Oggi vi lascio la ricetta dell’insalata di pasta con salmone e pesto di zucchine, fresca e leggera, perfetta per un pranzo all’aperto con gli amici!

Se non avete mai provato il pesto di zucchine, è ora di rimediare! Cremoso e leggero, potete insaporirlo con le erbe che più vi piacciono: secondo me, la menta è la migliore!

Insalata di pasta con salmone e pesto di zucchine
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:40 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Pasta (corta) 320 g
  • Zucchine 2-3
  • Pinoli 40 g
  • Aglio 1/2 spicchio
  • Menta 10 foglie
  • Salmone 250 g
  • Limone 1/2
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe nero

Preparazione

  1. Per prima cosa, preparare il pesto di zucchine come descritto qui.

  2. Scaldare per bene una padella antiaderente e cuocere i tranci di salmone su entrambi i lati a fuoco vivace senza aggiungere olio (il salmone rilascerà il suo grasso).

    Quando il pesce è ben dorato, spegnere il fuoco e lasciare intiepidire, poi sbriciolare con le mani e condire con un cucchiaio d’olio.

  3. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolare al dente.

    Condire con un filo d’olio e lasciare intiepidire.

  4. Riunire la pasta, il pesto di zucchine e il salmone in una ciotola e mischiare bene, completando con il succo spremuto di mezzo limone, un filo d’olio e una spolverata di pepe nero.

    Se non si consuma entro poche ore, l’insalata va coperta e conservata in frigorifero.

    Buon appetito, la vostra insalata di pasta con salmone e pesto di zucchine è pronta!

Note e consigli:

  • E’ sempre opportuno lasciare la pasta molto al dente per evitare che risulti scotta;
  • Chi non gradisce la menta può aromatizzare il pesto al basilico;
  • Per un piatto più leggero, è possibile cuocere i tranci di salmone al vapore;
  • E’ possibile sostituire il salmone fresco con quello affumicato (anche se naturalmente il piatto finale avrà un gusto diverso).

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

 

Precedente Gnocchi alla sorrentina (gnocchi gratinati con salsa e mozzarella) Successivo Come marinare la carne prima della cottura - trucchi e consigli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.