Crea sito

Impasto per strudel salato, ricetta veloce senza lievito

Impasto per strudel salato, ricetta veloce senza lievito

Avete voglia di una cena veloce e sfiziosa? Avete voglia di mettere le mani in pasta ma senza attendere lunghi tempi di lievitazione?
Allora dovete assolutamente provare questo impasto per strudel salato, una ricetta velocissima e che non prevede lievito: impastate, stendete, condite e infornate!
Di strudel salati ne potete realizzare davvero di ogni tipo: da quello estivo con le melanzane, a quello con speck e paté d’olive, a una versione golosa con mortadella e pistacchi… insomma, potete proprio sbizzarrirvi!
Lo strudel salato è anche una perfetta soluzione salvacena, servono pochi e semplici ingredienti che di certo avrete in dispensa e il risultato è sempre un gran successo!
Questo impasto per strudel è molto semplice da stendere e maneggiare perché elastico e compatto. Più lo stendete finemente, più verrà croccante, quindi goloso!
Eccovi la ricetta..

Impasto per strudel salato, ricetta veloce senza lievito
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni3-4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 130 gfarina (va bene sia grano duro che tenero)
  • 1uovo
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale
  • 30 mlacqua (circa)

Preparazione

  1. Impasto per strudel salato, ricetta veloce senza lievito passo passo 1

    Per prima cosa, mettete la farina in una ciotola.

    Aggiungete l’uovo, poi l’olio e il sale e lavorate con una mano.

  2. Unite l’acqua a filo facendola man mano assorbire (la quantità necessaria può variare leggermente a seconda della farina utilizzata, l’impasto deve essere morbido ma compatto, non troppo umido).

  3. Impasto per strudel salato, ricetta veloce senza lievito passo passo 2

    Continuate a lavorare l’impasto su una spianatoia infarinata fino a quando non risulta liscio ed elastico, basteranno pochi minuti.

  4. A questo punto, se non avete fretta vi consiglio di avvolgere il panetto nella pellicola e lasciarlo riposare in frigo per circa mezzora: questo lo renderà più stabile e stenderlo sarà più facile.

    Se non avete voglia di aspettare, potete anche stendere immediatamente l’impasto e farcirlo subito.

  5. Stendete l’impasto molto sottilmente e condite la superficie con un filo d’olio.

    Se il ripieno prevede qualcosa di umido (come le verdure o i funghi), vi consiglio di spolverare l’impasto con un po’ di pangrattato prima di condirlo.

    Condite lo strudel, ripiegate i bordi laterali e arrotolatelo su se stesso, poi trasferitelo su una teglia foderata con carta forno.

  6. Spennellate la superficie con un tuorlo d’uovo miscelato a due cucchiai di latte (potete anche optare per solo tuorlo o solo latte) e, se vi va, completate con semi di sesamo o papavero.

  7. Potete intagliare la superficie a piacimento.

    In media, uno strudel salato ha bisogno di circa 30 minuti di cottura in forno ventilato preriscaldato a 180-190° (io lo tengo nella parte medio-bassa del forno per non farlo dorare in superficie troppo velocemente), o 35 a 210° in forno statico.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.