Impanate di agnello – ricetta ragusana

Le impanate di agnello sono uno dei cibi pasquali più tipici di Ragusa, la mia città.
Le impanate sono una sorta di focacce (le nostre scacce) ripiene di carne d’agnello, in cui la carne viene cotta direttamente all’interno dell’impasto.
Alcune famiglie mangiano le impanate già il sabato di Pasqua, altre invece aspettano la domenica (perché il sabato si spolpano le ossa dell’agnello), ed i ragazzi se le portano poi fredde alle scampagnate di pasquetta.
C’è chi prepara le impanate mettendo i pezzi d’agnello con le ossa all’interno e chi invece preferisce mettere la polpa disossata. Io preferisco la seconda versione, che è più comoda da mangiare 🙂 .

Impanate di agnello - ricetta ragusana

Impanate di agnello

Ingredienti per 2-3 impanate (a seconda della dimensione preferita):

Per l’impasto:

500 gr di semola rimacinata
1/2 bustina di lievito di birra disidratato
2 cucchiai d’olio
2 cucchiai di strutto
1 cucchiaio raso di sale
Acqua q.b.

Per il ripieno:

800 gr di polpa d’agnello
2 stecchette d’aglio fresco
Prezzemolo
Sale, pepe
Olio Evo

Preparazione:

La sera prima della preparazione, mettere l’agnello in una ciotola con sale, pepe, prezzemolo tritato e l’aglio fresco tritato finemente. Condire con un po’ d’olio d’oliva, sale, pepe e prezzemolo e massaggiare bene la polpa con le mani, coprire con pellicola trasparente e lasciare la carne a frollare per tutta la notte in frigorifero.

La mattina successiva, impastare la farina, l’olio, lo strutto, il sale, il lievito e acqua q.b. per avere un impasto compatto, morbido ma non troppo. Lavorare su una spianatoia infarinata energicamente per 10 minuti.
Dividere l’impasto in due o tre parti e formare 3 palle.
Incidere ogni palla demarcandone così i due terzi (questo servirà per dividere la base dalla copertura delle impanate).
Mettere le palle d’impasto a lievitare in un canovaccio avvolto in un plaid per 45 minuti.
Trascorso questo tempo, dividere ogni panetto nel punto in cui era stata praticata l’incisione e stendere due dischi spessi circa 2-3 mm.
Ricoprire il cerchio più grande con la polpa d’agnello lasciando liberi i bordi.
Porre sopra il secondo cerchio e fare aderire bene i bordi delle due parti pressando con le dita.
“Ricamare” il bordo.
Spennellare con olio d’oliva la superficie e bucherellare con una forchetta.

impanate di agnello preparazione

Infornare le impanate di agnello per circa 40-50 minuti (a seconda delle dimensioni) in forno ventilato a 190°.

Lasciare intiepidire, tagliare a fette e servire.

Impanate di agnello - ricetta ragusana

Cerchi altre scacce? Clicca qui!

Precedente Sapori iblei - bocconcini di salsiccia su crema di senape canuta Successivo Quiche bietole e prosciutto cotto alle erbe

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.