Granita siciliana al caffè con panna

Ferragosto ormai è passato e l’estate volge inevitabilmente verso la sua fine.

Qua a Ragusa è stata un’estate strana, molto calda ma anche molto piovosa: ci siamo goduti un sacco di meravigliosi arcobaleni ma non siamo stati risparmiati da mal di gola e raffreddori!

Se avete visitato la Sicilia almeno una volta, sapete che uno dei must estivi della mia terra è la granita, da mangiare a colazione assieme a una soffice brioche col tuppo!

Una delle più goduriose è la granita siciliana al caffè, che va gustata rigorosamente con la panna montata (a sua volta rigorosamente artigianale e cremosa).

A me la granita al caffè piace senza brioche, magari dopo pranzo, ma molti la consumano anche al mattino.

Come sempre quando si parla di gelati e granite, consiglio di rifare la ricetta soprattutto a chi possiede una gelatiera, che garantisce un risultato migliore con meno sforzo, ma anche se non l’avete potete cimentarvi nella preparazione della granita siciliana al caffè anche se non l’avete, serve solo un po’ di pazienza.

Ecco come si prepara!

granita siciliana al caffè
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:1 ora
  • Porzioni:4-6 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • Caffè 250 ml
  • Acqua 250 ml
  • Zucchero 80 g
  • Panna fresca liquida 200 ml

Preparazione

  1. Dopo aver preparato il caffè, trasferirlo in un pentolino con l’acqua e lo zucchero e portare a ebollizione finché lo zucchero non si scioglie completamente, poi  lasciare intiepidire.

  2. Nel frattempo, raffreddare la gelatiera o, in alternativa, porre un contenitore preferibilmente metallico in freezer.

  3. Versare lo sciroppo al caffè nella gelatiera e azionare la funzione mantecatura fino a ottenere la consistenza desiderata (con la mia gelatiera ci vogliono circa 40 minuti).

  4. In alternativa, versare lo sciroppo nel contenitore metallico e riporre per un’ora in freezer, poi estrarre e mischiare con un cucchiaio.

    Ripetere l’operazione 3-4 volte per evitare la formazione di cristalli di ghiaccio.

  5. Conservare la granita in freezer fino al consumo in un contenitore coperto.

  6. Al momento del servizio, montare la panna con le fruste.

  7. Riempire i bicchieri di granita (se è troppo dura lavorare prima con un cucchiaio o con una pinza per gelati bagnata in acqua calda) e completare con la panna montata.

    Decorare a piacere con qualche chicco di caffè e servire.

    Buon appetito, la vostra granita siciliana al caffè con panna è pronta!

Note e consigli:

  • Un trucco per garantire una cremosità maggiore alla granita, soprattutto se si prepara senza gelatiera, è quello di aggiungere qualche goccia di liquore (magari anch’esso al caffè): l’alcol eviterà la formazione di cristalli di ghiaccio;
  • E’ possibile realizzare la ricetta anche con caffè decaffeinato.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Risotto spinaci e stracchino Successivo Polpette di carne e melanzane al sugo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.