Crea sito

Frittelle morbidissime al cioccolato

Frittelle morbidissime al cioccolato

San Martino si avvicina e come da tradizione arrivano loro, le immancabili frittelle!

Oggi vi spiego come preparare delle frittelle morbidissime al cioccolato, con l’impasto infallibile di Nonna Tina che nel tempo ho personalizzato in modo da poterlo adattare alle mie esigenze 😀 !

Siccome la mia bimba ama il cioccolato, ho pensato di farla contenta, mio marito borbotterà perché le vuole con l’uvetta ma non posso accontentare sempre tutti 😛 !

Il trucchetto della mia nonna è quello di aggiungere le mele all’impasto, che rendono le frittelle ancora più buone!

Eccovi la ricetta, provatela: aspetto le vostre foto!!!

Frittelle morbidissime al cioccolato
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 30 frittelle
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 Uovo
  • 1 cucchiaio Miele
  • 150 g Farina
  • 100 ml Latte
  • 1 Mela
  • 1/2 Limone
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 2 cucchiai Gocce di cioccolato
  • 100 g Zucchero
  • 500 ml Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Sbucciare la mela, privare del torsolo e tagliare a pezzettini piccoli.

    Condire con un po’ di succo di limone per non farla annerire.

  2. Mettere l’uovo ed il miele in una ciotola e lavorare con una forchetta, poi aggiungere il latte e la farina.

  3. Unire la mela ed il lievito, poi frullare un po’ con il frullatore ad immersione per rendere la pastella più morbida (ma non ridurre tutta la mela a purea), infine aggiungere le goccine di cioccolato.

  4. Mettere abbondante olio di semi di arachide a scaldare in un pentolino.

    Con l’ausilio di un cucchiaio (riempito a metà) versare le frittelle direttamente nell’olio bollente.

    Girare le frittelle in cottura per farle cuocere uniformemente.

    Appena sono dorate, estrarre dal pentolino e porre su carta assorbente.

    Procedere così con tutta la pastella.

  5. Passare le frittelle calde nello zucchero semolato, lasciare raffreddare e gustare.

    Conservare al massimo per 2-3 giorni.

    Buon appetito!

Non perdermi di vista!

Seguimi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornato sulle mie ricette, iscriviti alla newsletter!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.