Dove ho mangiato – Votavota Temporary Fish Restaurant

A volte i posti più belli si scoprono quasi per caso, e quando si parte senza troppe aspettative la gratificazione che si riesce a trarre da un’esperienza è ancora più alta.

E’ quello che mi è successo andando al Votavota, un temporary fish restaurant a Sampieri, una località marittima nella zona di Modica, in provincia di Ragusa (che ha ora aperto un’altra sede anche a Marina di Ragusa, dove però non sono ancora andata): realizzato all’interno di un lido sul mare, il Votavota è un locale raccolto ed accogliente, riservato ma posto all’interno di una zona molto vivace, quindi perfetto anche per chi vuole completare la serata bevendo qualcosa o ballando fino all’alba!

Gli Chef Peppe Causarano ed Antonio Colombo, supportati dalla loro squadra, hanno creato un menù innovativo ma legato alla tradizione, che vale la pena provare.

Io sono andata due volte, ed ora vi racconterò nel dettaglio cosa ho mangiato e come mi sono trovata 🙂 .

Dove ho mangiato - Votavota Temporary Fish Restaurant

Dove ho mangiato – Votavota temporary fish restaurant

  • Location: 4/5

Il votavota è realizzato all’interno di un lido bianco di legno sul mare, la maggior parte dei tavoli è racchiusa da una vetrata, ma se si è fortunati (ed io lo sono stata entrambe le volte!) ci si riesce ad accaparrare uno dei pochi tavoli all’esterno, proprio a ridosso della spiaggia, godendo di un’atmosfera particolarmente romantica e suggestiva. I tavoli sono apparecchiati in maniera semplice ed elegante, raffinata ma accogliente.
L’appunto che mi sento di fare è relativo ai bagni, che sono esterni alla struttura (anche se molto vicini), in comune con il bar del lido, e le cui condizioni igieniche lasciano a desiderare, cosa che non dovrebbe succedere cenando in un ristorante “di livello”.

  • Servizio: 4½/5

Anche il servizio si è dimostrato all’altezza del ristorante: tutti i ragazzi in sala sono preparati, cordiali ed attenti, disponibili a soddisfare le richieste della clientela.
La prima volta che sono andata ho trovato il servizio assolutamente impeccabile, la seconda un pelino meno, ma c’era più confusione quindi posso lasciar passare qualche svista 😉 .
In particolare, la seconda volta abbiamo ordinato due calici di Champagne per aprire la cena, che ci sono stati serviti un po’ caldi, e considerando il costo a calice avrei apprezzato di più una proposta alternativa servita alla giusta temperatura.
Per il resto, strapromossi!

  • Cibo: 5/5

Arriviamo ora alla valutazione della cena vera e propria: beh, deliziosa entrambe le volte!
In occasione della nostra prima cena, non abbiamo resistito al misto crudi, che sia io che mio marito adoriamo, e che sono stati eccellenti, mentre la volta successiva ci siamo “accontentati” di una fritturina di pesce, anche questa deliziosa, per poi gustarci al meglio primi e secondi 🙂 .

Dove ho mangiato - Votavota Temporary Fish Restaurant

Devo dire che abbiamo assaggiato buona parte del menù, dal cous cous di pesce, ricco e gustoso, preparato utilizzando grani antichi siciliani, alla pasta coi ricci (che mio marito avrebbe gradito essere più abbondanti, ma ahimé sappiamo anche noi che la materia prima ha un costo elevatissimo!), alla pasta ai frutti di mare, buonissima anche se ci era stata presentata in maniera diversa da come poi è stata servita (la cameriera ci aveva spiegato che il condimento era a base di cozze, vongole, fasolari, patelle e telline ma queste ultime due mancavano all’appello!).
Ma il primo che ho apprezzato di più in assoluto sono stati gli gnocchetti di patate con un ricco condimento di mare e mozzarella di bufala, fantastici!
Molto buoni anche i secondi piatti, dallo spada agli spiedini serviti con salsa tzatziki e frutta, al tonno con cipollata (giusto un pelino troppo cotto per i miei gusti, ma comunque tenero).
Ma la vera sorpresa sono stati i dolci: dei dessert ricchi ed elaborati, di livello superiore anche a quelli dei ristoranti stellati dove mi è capitato di cenare.
Fantastica la “sei veli” con caramello salato, accompagnata da fresco gelato, ma buonissima anche la meringata al limone con il gelato ai frutti rossi.
Insomma, ottima ristorazione!

  • Prezzo: 4½/5

Come si può immaginare dal tipo di location, servizio e menù, il ristorante ha una fascia di prezzo medio-alta, proporzionata alla qualità dell’esperienza: per ogni cena, abbiamo speso circa 150€ in due, comprensive naturalmente anche del vino.

Per la prima cena mi è sembrato un prezzo giustissimo, dato che abbiamo preso due crudi come antipasto, abbiamo fatto due cene complete ed abbiamo concluso con due dolci, per la seconda mi è sembrato invece un pelino troppo, dato appunto lo champagne non all’altezza delle aspettative, un antipasto diviso ed un solo dolce completo (io ho preso solo un po’ di gelato).

In ogni caso, la qualità si paga, e preferisco spendere qualcosa in più tornando a casa contenta che il contrario 😉 .

Concludo facendo i complimenti a tutto lo staff: ora che vi ho scoperti, tornerò di certo altre volte a trovarvi, BRAVI!

Precedente Cipolle in padella con capperi e olive Successivo Pasta crema di carote e mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.