Costolette di agnello fritte

Costolette di agnello fritte

Fra le mille delizie pasquali che mi è capitato di assaggiare negli anni, un posto di rilievo va sicuramente alle costolette di agnello fritte, degli irresistibili bocconcini da gustare rigorosamente con le mani!

Ho assaggiato per la prima volta le costolette di agnello preparate in questo modo quando le ha cucinate Franco, lo zio di mio marito, che fa parte dei Cenacolari, un gruppo di profondi conoscitori della cucina tradizionale: da allora me ne sono letteralmente innamorata, sono una vera squisitezza!

I trucchi per una buona riuscita delle costolette fritte sono due: il primo è quello di marinare bene la carne per mantenerla morbida e saporita, il secondo invece è quello di friggere bene, alla giusta temperatura, con il giusto olio (in questo caso vi consiglio l’extravergine d’oliva) e non troppo a lungo per non fare asciugare la carne.

Vediamo insieme tutti i passaggi necessari per preparare delle costolette di agnello fritte perfette!

Se volete consultare altre ricette con la carne d’agnello leggete la mia raccolta!

Costolette di agnello fritte
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare le costolette di agnello fritte:

12 costolette di agnello
2 uova
70 g farina
100 g pangrattato
1/2 limone
sale
pepe nero
prezzemolo
250 ml olio extravergine d’oliva

Strumenti per preparare le costolette di agnello fritte:

Pirofila
3 Ciotole
Pentolino
Schiumarola
Carta assorbente

Procedimento per preparare le costolette di agnello fritte:

Per prima cosa, ripulite le costolette da eventuali calli o residui di pelle e sistematele in una pirofila, poi conditele con il succo di mezzo limone, sale, pepe nero e un filo d’olio.

Coprite, mettete in frigorifero e lasciate marinare per almeno due ore, meglio se per una notte intera.

Il limone farà anche attivare una sorta di precottura della carne, che sarà completata durante la frittura.

costolette di agnello fritte passo passo: marinatura della carne

Preparate tre ciotole: nella prima mettete la farina, nella seconda le uova sbattute e nella terza il pangrattato condito con una manciata di prezzemolo tritato.

Estraete l’agnello dal frigorifero.

costolette di agnello fritte passo passo: preparazione della panatura

Passate le costolette d’agnello prima dalla farina, poi dalle uova e infine dal pangrattato.

costolette di agnello fritte passo passo 3: panatura delle costolette

Mettete a scaldare tre dita d’olio in un pentolino e, quando è ben caldo, immergete le costolette, poche alla volta per non far abbassare la temperatura dell’olio.

Cercate di mantenere la temperatura di 170-180° senza far diventare l’olio troppo caldo, altrimenti c’è il rischio che la panatura si bruci e la carne non cuocia bene.

Dopo circa 5-7 minuti, tirate via le costolette e riponetele su carta assorbente, poi servitele calde calde, come si fa con le classiche scottadito, condendole a piacere con qualche goccia di succo di limone.

Buon appetito, le vostre costolette di agnello fritte sono pronte per essere gustate!

costolette di agnello fritte passo passo: la frittura

Note e consigli

Potete cuocere le costolette anche al forno ma risulteranno più asciutte.

Potete friggere le costolette d’agnello anche in olio di semi di arachide.

Non perdiamoci di vista!

Seguitemi anche sui social!
Facebook – Instagram – Pinterest – Youtube – Tiktok
Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!
Iscrivetevi ai miei gruppi facebook “Custodi della cucina siciliana” e “Frittariani”!!!
Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.