Cestini alla ricotta con uvetta e frutta secca

Sono stata giorni indecisa sul postare o meno questa ricetta. La ragione? La mia maestra di fotografia ha definito “brutti” i miei dolcini, e, quando ha deciso di “sputtanarmi” (lo dico bonariamente, naturalmente con il mio consenso 😉 ) in un gruppo, diverse blogger appassionate di fotografia e di dolci le hanno dato ragione. Beh, non sono una pasticcera, lo sapete. Quanta ammirazione per chi riesce a fare torte bellissime, alcune sembrano addirittura finte! Ma niente, l’estetica dei dolci è una cosa troppo raffinata per me, non riesco a rivestire il dessert di quella “sacralità” che molti gli attribuiscono…Magari vi sembrerà strano, ma amo di più concentrarmi e perdere tempo sull’estetica di un antipasto o di un finger food piuttosto che su quella di un dolce.
Dopo questa lunga premessa, alla fine ho deciso di postare la ricetta, da un lato perché è davvero buonissima (e tutta la mia famiglia può testimoniarlo!), dall’altro perché, in fondo, io non mi rivolgo ad un’utenza di esperti ed affermati pasticceri, ma – passatemi il termine – alla gente “normale”, che cerca sì di presentare qualcosa di carino (dai, i miei cestini non sono così brutti, malgrado Monique mi abbia persino detto: “Ma sono calamari?” :-O ) ma non perfetto, buono e semplice.
Dunque, segnatevi la ricetta dei miei cestini alla ricotta con uvetta e frutta secca, preparateli, magari fateli più belli dei miei…e poi fatemi sapere! 😀

Cestini alla ricotta con uvetta e frutta secca

Cestini alla ricotta con uvetta e frutta secca

Ingredienti per circa 10-12 cestini alla ricotta:

Per la pasta frolla:

300 gr di farina 00
150 gr di burro
70 gr di farina
1 uovo

60 gr di cioccolato fondente

Per la crema di ricotta:

400 gr di ricotta vaccina (non di giornata, deve essere abbastanza asciutta)
150 gr di zucchero a velo
2 cucchiai di pistacchi tritati
2 cucchiai di mandorle tritate
2 cucchiai di nocciole tritate
2 cucchiai di uvetta
1 pizzico di cannella

Preparazione:

Preparare la pasta frolla come descritto qui, avvolgere in pellicola trasparente, lasciare riposare in frigorifero per mezzora e poi stendere fra due fogli di carta forno.
Con l’ausilio di un coppapasta, ritagliare dei dischi un po’ più grandi degli stampini che si hanno a disposizione.
Imburrare gli stampini e sistemare i cerchi negli stampini ritagliando eventuali eccessi d’impasto dai bordi.
Bucherellare la base delle tartine con una forchetta, poi ricoprire con dei pezzetti di carta forno e cospargere con legumi secchi (ceci o fagioli) e cuocere in forno statico preriscaldato a 200° per 10 minuti.
Trascorso questo tempo, estrarre i cestini dal forno, togliere i legumi e la carta forno e cuocere per altri 12-15 minuti a 180°.
Sfornare, lasciare raffreddare ed estrarre delicatamente le crostatine dagli stampini.
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria o al microonde e spennellare all’interno dei cestini.
Porre i cestini di frolla in freezer per 10 minuti.
Mettere l’uvetta in ammollo in acqua fredda per 20 minuti.
Nel frattempo, mettere la ricotta in una ciotola e lavorare con una forchetta.
Aggiungere lo zucchero alla ricotta e lavorare con delle fruste fino ad ottenere una crema soffice ed omogenea.
Aggiungere anche la frutta secca e l’uvetta strizzata e mischiare bene.
Porre la ricotta in un sac-à-poche e farcire i cestini.
Guarnire con un po’ di granella di frutta secca.
Porre in frigorifero fino al consumo.
Buon dolcino! 😉

Cestini alla ricotta con uvetta e frutta secca

Precedente Agnello aggrassato - ricetta tipica siciliana Successivo Spaghetti speziati con ragù bianco e mandorle

2 commenti su “Cestini alla ricotta con uvetta e frutta secca

    • mastercheffa il said:

      Ahahah frullane circa mezzo chilo direttamente crudi con la ricotta, vedrai che bontà! 😛
      Ti lovvo anch’io! 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.