Crea sito

Cartoccio di mare alla curcuma

Cartoccio di mare alla curcuma

Il cartoccio di mare alla curcuma è un piatto ricco e originale ma di realizzazione molto semplice. Neanche a dirvelo, essendo il protagonista indiscusso del piatto, il pesce deve essere rigorosamente fresco e di buona qualità.

Come saprete se mi seguite abitualmente, la curcuma è una delle mie spezie preferite, perché dona un piacevolissimo profumo e colore al cibo senza coprirne i sapori, e poi fa tanto bene alla salute, il che non guasta mai!

Potete, come ho fatto io, accompagnare il vostro cartoccio di mare e il suo sughetto con tanto pane fresco (ne verranno fuori scarpette da re!) oppure, volendo, saltarci due spaghettini.

Dato che Natale si avvicina, potrebbe anche essere un’idea sfiziosa per aprire la cena della vigilia!

Se volete, potete vedere come ho preparato questo piatto in diretta facebook!

Cartoccio di mare alla curcuma
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Vongole (o cozze) 1 kg
  • Pesce spada (o altro pesce al trancio) 200 g
  • Calamari 2
  • Gamberi 500 g
  • Pomodorini datterini (o ciliegini) 300 g
  • Aglio (facoltativo) 1 spicchio
  • Limone 1
  • Salvia Qualche foglia
  • Peperoncino
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Per prima cosa, mettete a spurgare benissimo le vongole per almeno 3 ore in acqua fredda per eliminare tutta la sabbia al loro interno.

  2. Nel frattempo, ripulite i calamari dalle interiora e dalla pelle, sciacquate bene e tagliate a rondelle sottili.

  3. Private i gamberetti delle teste (che anziché essere buttate possono essere utilizzate per preparare un fumetto di pesce da surgelare e usare all’occorrenza come base di una pasta o di un risotto).

  4. Private il pesce spada della pelle e dell’osso centrale.

  5. Sciacquate bene le vongole sotto abbondante acqua corrente e ponetele in una ciotola assieme ai gamberi, il pesce spada e i calamari.

  6. Tagliate i pomodorini a metà e unire al pesce, poi condite con la salvia, la curcuma, il peperoncino, un pizzico di sale (poco perché l’acqua delle vongole è salata!), un filo d’olio e un limone tagliato a fettine.

    A piacere, unire anche uno spicchio d’aglio schiacciato.

  7. Preparate due fogli grandi di carta forno.

    Mettete il primo foglio alla base di una leccarda e versateci sopra il pesce.

  8. Mettete il secondo foglio sopra il pesce e incastratene le estremità sotto il misto mare.

    Stringete i quattro angoli del foglio di carta forno messo alla base e legate ognuno con un pezzo di spago da cucina.

  9. Mettete in forno ventilato a 200° per circa 15 minuti, durante i quali le vongole si schiuderanno creando un delizioso sughetto, poi togliete dal forno e ritagliate a croce il foglio di carta forno messo in superficie.

    Riaprite i quattro lati e portate il cartoccio di mare in tavola.

    Buon appetito!

  10. Cartoccio di mare alla curcuma

Note e consigli:

  • Le tipologie di pesce indicate possono variare a piacimento, la cosa importante è mantenere la presenza di vongole o cozze che contengono l’acqua al loro interno, che poi funge da sughetto di cottura;
  • Anziché un gran cartoccio centrale, si possono realizzare piccoli cartocci monoporzione anche richiudendoli semplicemente “a caramella” alle estremità.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.