Crea sito

Calamarata al baccalà mantecato e fagioli

Calamarata al baccalà mantecato e fagioli

Natale si avvicina: viva quindi il baccalà in tutte le salse!
Oggi ve lo propongo in un primo piatto davvero delizioso: la calamarata al baccalà mantecato e fagioli, preparato con la pasta Damigella, un marchio che è sinonimo di qualità: grezza, ruvida e corposa, questa pasta è prodotta utilizzando grani antichi siciliani moliti nel tradizionale mulino a pietra.
Tempo fa avevo assaggiato il baccalà in abbinamento con i ceci e mi era piaciuto molto, quindi ho osato l’accostamento ad altri legumi, i fagioli bianchi, che si sfaldano più facilmente dei ceci creando quindi un primo piatto ancora più cremoso!
Al posto del baccalà a pezzi ho utilizzato quello mantecato, che è già ottimo da solo, ma che è anche un squisito condimento per paste e risotti.
Vediamo insieme come si prepara la ricetta!

Se vi va, potete guardare la mia videoricetta danzata su tiktok!
Provate anche le linguine Damigella con cozze e vongole: una squisitezza!

Sponsorizzato da Azienda Agricola Damigella

Calamarata al baccalà mantecato e fagioli
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il baccalà mantecato:

  • 400 gbaccalà
  • 100 mlolio extravergine d’oliva
  • 200 mllatte
  • 1 spicchioaglio (facoltativo)
  • sale
  • pepe nero
  • prezzemolo

Per la pasta baccalà e fagioli:

  • 500 gcalamarata
  • 250 gfagioli bianchi (cannellini) (lessati)
  • 1/2cipolla
  • 1carota
  • 3 costesedano
  • 200 mllatte
  • sale
  • pepe nero
  • olio extravergine d’oliva
  • prezzemolo

Preparazione

  1. Per prima cosa, preparate il baccalà mantecato come descritto qua.

    Preparate un trito di carota, cipolla e sedano per il soffritto.

    Se utilizzate i fagioli precotti, sciacquateli bene per eliminare il liquido di conservazione.

  2. Fate soffriggere le verdure con un filo d’olio in padella, poi aggiungete i fagioli e fateli insaporire a fiamma vivace per cinque minuti, schiacciandoli un po’ con il cucchiaio di legno.

  3. Aggiungete il baccalà mantecato e unite anche il latte, che farà sciogliere il baccalà creando una crema morbida.

    Condite con pepe nero e giusto un pizzico di sale (il baccalà è già sapido).

  4. Nel frattempo, cuocete la pasta in abbondante acqua poco salata.

    Scolate la calamarata molto al dente senza buttare l’acqua di cottura.

    Completate la cottura della pasta in padella aggiungendo uno-due mestoli d’acqua di cottura.

  5. Spegnete la fiamma, completate con abbondante prezzemolo tritato e servite.

    Buon appetito, la vostra calamarata al baccalà mantecato e fagioli è pronta per essere gustata!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.