Burger di tonno e patate senza uova

La ricetta di oggi, i burger di tonno e patate senza uova, nascono in realtà come ricetta “da riciclo” del polpettone di tonno e patate avanzato, ma dopo averli provati ormai preparo appositamente sempre un polpettone in più per averli sempre disponibili!

Dopo aver preparato il polpettone, l’ho tagliato a fette regolari e ho panato bene le fette, che poi ho cotto in padella fino a incroccantirne piacevolmente la superficie.

Volendo, potete rendere i burger ancora più croccanti trasformandoli in vere e proprie cotolette con panatura arricchita con uova, ma chiaramente diventano anche più calorici, mentre i burger di tonno e patate rosolati in padella sono anche abbastanza leggeri: piaceranno anche ai bambini!

Eccovi la ricetta…

Burger di tonno e patate senza uova
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:1 ora
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone (8 burger)
  • Costo:Basso

Ingredienti

Per il polpettone:

  • Patate 600 g
  • Tonno sott’olio 240 g
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 2 cucchiai
  • Sale
  • Pepe nero
  • Prezzemolo

Per i burger:

  • Pangrattato 150 g
  • Olio extravergine d’oliva
  • Limone 1/2
  • Prezzemolo
  • Pepe nero

Preparazione

  1. Per prima cosa, preparate il polpettone di tonno e patate come descritto qui.

  2. Lasciate rassodare il polpettone per almeno 12 ore, poi passatelo 20 minuti in freezer.

    Togliete la carta forno e tagliatelo a fette regolari di circa 1 cm.

  3. Spennellate i burger con olio extravergine d’oliva e passateli nel pangrattato.

  4. Cuocete i vostri burger in una padella antiaderente ben calda e fateli dorare su entrambi i lati, poi condite con un filo d’olio a crudo, una spruzzata di succo di limone e una spolverata di pepe nero e servite.

    Buon appetito, i vostri burger di tonno e patate senza uova sono pronti!

Note e consigli:

  • Potete anche surgelare i vostri burger separandoli fra loro con fogli di carta forno. Potete conservarli in frigorifero da crudi per 2-3 giorni al massimo;
  • Potete anche friggere o cuocere in forno i burger;
  • Io ho consigliato un condimento leggero, ma i burger sono ottimi anche accompagnati da maionese!

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Pane in cassetta Successivo Come fare la pasta fresca all'uovo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.