Biscotti salati sanapo e caciocavallo

biscotti salati sanapo e caciocavallo

Cari amici, oggi voglio proporvi una ricetta facile, golosa e originale che rappresenta la mia terra: i biscotti salati sanapo e caciocavallo, perfetti per l’aperitivo!

Il sanapo è una particolare varietà di senape selvatica, nello specifico senape canuta, che da noi cresce spontanea in abbondanza ma che viene anche coltivata, perché è molto apprezzata e consumata dalla gente della zona.
sanapo, senape canuta
Dal gusto leggermente piccante e amarognolo, il sanapo viene spesso utilizzato per primi piatti tradizionali, da solo come contorno o in abbinamento alla salsiccia: la morte sua!
Se però vivete in altre zone non preoccupatevi: potete sostituirlo con altre erbe tradizionali o anche con dei semplici spinacini!
Stesso discorso vale per il formaggio: da buona ragusana, ho utilizzato il caciocavallo semistagionato, ma volendo potreste sostituirlo con un bel pecorino, oppure con un formaggio più delicato come il grana o il parmigiano.

In questi biscotti sanapo e caciocavallo, però, c’è anche un po’ della me francese, dato che sono praticamente dei frollini a base di burro: troppo buoni!
Potete servire questi biscottini da soli oppure farcirli come fossero tartine: saranno un successo in ogni caso!

Perfetti sulla tavola delle feste, i biscotti sanapo e caciocavallo si conservano per diversi giorni, quindi potreste prepararli anche come golosa idea regalo per i vostri cari.
Ecco la ricetta!

Provate anche i biscotti al gorgonzola, sono buonissimi!

Se volete, potete vedere come ho preparato i biscotti sanapo e caciocavallo in diretta facebook e nelle stories instagram!

biscotti salati sanapo e caciocavallo
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni30 biscotti circa
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 mazzettosanapo (300-400 g)
  • 210 gfarina (vanno bene sia grano duro che grano tenero)
  • 150 gburro
  • 100 gcaciocavallo (semistagionato o stagionato)
  • 1 pizzicosale
  • 1 pizzicopepe nero

Preparazione

  1. biscotti salati sanapo e caciocavallo passo passo_2849

    Per prima cosa, ripulite la verdura dalle foglie dure e rovinate e dai gambi più duri.

    Sbollentate il sanapo in acqua salata per 3 minuti, poi scolatelo.

  2. biscotti salati sanapo e caciocavallo passo passo_2

    Strizzate il sanapo cotto con le mani per eliminare tutta l’acqua e mettetelo in un mixer.

    Aggiungete anche la farina e il burro freddo a tocchetti e create una sorta di sabbia, che naturalmente diventerà verde.

  3. Trasferite l’impasto così creato in una ciotola e aggiungete il formaggio grattugiato, un pizzico di sale e di pepe nero.

    Lavorate brevemente per far amalgamare gli ingredienti e formate una palla.

    Se avete tempo, avvolgetela nella pellicola e fate riposare l’impasto per 15 minuti in frigorifero (questo passaggio è facoltativo ma vi facilita nella stesura).

  4. biscotti salati sanapo e caciocavallo passo passo_3

    Stendete l’impasto fra due fogli di carta forno (per non farlo appiccicare al vostro piano da lavoro) fino ad arrivare a circa 5 mm di spessore.

  5. Ritagliate i biscotti con gli stampini che preferite e reimpastate man mano i ritagli.

    Cuocete i biscotti in forno statico preriscaldato a 180° per 18-20 minuti circa.

    Estraete i frollini salati dal forno e lasciateli raffreddare completamente prima del consumo.

    Buon appetito, i vostri biscotti sanapo e caciocavallo sono pronti per essere gustati!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

3 Risposte a “Biscotti salati sanapo e caciocavallo”

  1. Sembrano una vera delizia, voglio assolutamente provarli! Il problema è che non mi è mai capitato di vedere le foglie di senape.. Hai qualche consiglio su dove potrei trovarle? (abito a Milano)
    Grazie e ancora complimenti 🙂
    Giulia (di Appunti Genuini)

  2. Innanzitutto complimenti per l’originalità, sembrano deliziosi 🙂
    Vorrei provare a farli, ma mi rendo conto che non ho mai visto le foglie di senape… sai per caso darmi qualche consiglio su dove potrei trovarle a Milano?
    Grazie mille e ancora complimenti!!!
    Giulia (di Appunti Genuini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.