Biscotti occhio di bue con crema gianduia

I biscotti occhio di bue sono un classico senza tempo, li ricordo da bambina e li trovo in qualunque bar e panificio ancora adesso…sono buonissimi!

Si trovano spesso farciti con la marmellata, ma sempre di più è diffusa anche la versione con crema gianduia, perfetta per i più golosi ed amanti del cioccolato!

L’impasto di questi biscotti è una semplice pasta frolla, che viene poi farcita una volta cotta. I biscotti sono ancora più buoni se completati con una spolverata di zucchero a velo!

Dato che mia figlia (pur non essendone ancora in grado!) si è messa in testa di partecipare a Junior Bake Off, settimanalmente facciamo delle lezioni di cucina, e i biscotti che vedete in foto sono stati preparati quasi interamente da lei: non è stata bravissima?!?

Eccovi la ricetta, vedrete che bontà!

biscotti occhio di bue
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:8-10 biscottoni
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Farina 00 250 g
  • Burro (freddo) 150 g
  • Uovo 1
  • Zucchero 100 g
  • Essenza di vaniglia Qualche goccia
  • Crema spalmabile alle nocciole 100 g
  • Zucchero a velo 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Tagliate il burro freddo a pezzi e mettetelo nel mixer con la farina.

    Frullate fino a ottenere una sorta di sabbia (fase delle “sabbiatura”), poi trasferitela in una ciotola.

  2. Aggiungete l’uovo, qualche goccia di essenza di vaniglia e lo zucchero, poi impastate velocemente fino a fare amalgamare gli ingredienti.

    Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigorifero per una ventina di minuti.

  3. Trascorso questo tempo, stendete la pasta frolla fra due fogli di carta forno e ritagliate i biscotti: per questa fase vi occorrono due stampini, uno più grande e uno più piccolo.

    Partite da quello grande e ritagliate quanti più biscotti possibile.

  4. Trasferite i biscotti su una leccarda foderata con carta forno e, con lo stampo per biscotti più piccolo, ritagliate il centro di metà dei biscotti.

    Reimpastate man mano altri biscotti con i ritagli d’impasto, facendo attenzione a rispettare lo stesso spessore.

  5. Lasciate riposare i biscotti una decina di minuti in frigorifero prima di infornarli.

  6. Cuocete i frollini in forno preriscaldato in modalità statica a 180° per circa 15 minuti, o comunque fino a quando i bordi non si dorano leggermente, poi estraeteli dal forno e fateli raffreddare completamente.

  7. Spalmate la crema alla nocciola sui biscotti non forati e sistemate un frollino col foro sopra ogni disco con la crema.

  8. Spolverizzate con zucchero a velo e servite.

    Buon appetito, i vostri biscotti occhio di bue sono pronti per essere gustati!

  9. biscotti occhio di bue

Note e consigli:

  • Se durante la lavorazione (succede soprattutto coi ritagli), l’impasto diventa troppo molle e appiccicoso, rimettetelo in frigorifero per 10-15 minuti per farlo tornare più compatto e lavorarlo più facilmente;
  • Vi consiglio di togliere la parte centrale dei biscotti forati già in teglia così da evitare di deformare il cerchio spostandoli;
  • Io faccio dei biscottoni abbastanza grandi, ma potete anche optare per quelli mignon (ne verranno circa il doppio della quantità indicata);
  • Se messi in un contenitore ermetico, i biscotti occhio di bue si conservano anche per una settimana.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Funghi gratinati al forno - ricetta semplice e leggera Successivo Bocconcini di pollo latte e curcuma

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.