Crea sito

“Viscotta ri sugna” (biscotti allo strutto) – Ricetta siciliana

"Viscotta ri sugna" (biscotti allo strutto) - Ricetta siciliana

Cari amici, oggi voglio lasciarvi una ricetta antica della tradizione siciliana, quella dei “viscotta ri sugna” o “viscotta ri saìmi” (a seconda della zona, prendono un nome differente), dei biscotti impastati con lo strutto.

Quella dei viscotta ri sugna è un’arte antica: le nostre nonne ne facevano grandissime quantità, anche perché questi biscotti tradizionali si conservano davvero a lungo.

Dalla caratteristica forma a esse, i biscotti allo strutto sono dei veri e propri lievitati: originariamente si preparavano col crescente (pasta di riporto o lievito madre), ma naturalmente è possibile realizzarli anche con un pochino di lievito di birra.

La tradizione prevedeva l’impasto la sera prima, la lievitazione per tutta la notte e la cottura alle quattro del mattino.
I viscotta ri saìmi facevano anche parte dei dolci tradizionali dei matrimoni, ma per l’occasione si facevano di forma dritta e con le punte schiacciate.

Eccovi la ricetta: potete accompagnare i vostri biscotti con un bicchierino di Marsala o altro vino dolce o, perché no, anche con del vino da tavola.

Se vi piacciono i biscotti della tradizione ragusana, provate anche gli ‘mpanatigghi, i mucatoli e i firrincozza!

"Viscotta ri sugna" (biscotti allo strutto) - Ricetta siciliana
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni40 biscotti circa
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 00 (oppure maiorca)
  • 70 gZucchero
  • 50 gStrutto
  • 30 gCrescente (oppure 2 g di lievito di birra secco o 6 g di quello fresco)
  • 80 mlAcqua (circa)
  • Scorza di limone
  • 1 pizzicoCannella in polvere

Preparazione

  1. Mettete la farina in una ciotola e aggiungete il crescente.

    Se utilizzate il lievito di birra, sia esso fresco o secco, scioglietelo in un po’ d’acqua (30 ml) e aggiungetelo alla farina.

  2. viscotta ri sugna passo passo 1

    Unite anche metà dello strutto e iniziate a farlo amalgamare alla farina con una mano, poi aggiungete un goccio d’acqua, il restante strutto e l’ultima parte di acqua, sempre continuando a impastare.

  3. Completate con la scorza di limone grattugiata e un po’ di cannella e lavorate a lungo su una spianatoia leggermente infarinata.

    L’impasto è abbastanza compatto, ci vuole olio di gomito per far diventare il vostro panetto bello liscio! Vi consiglio di impastarlo per almeno un quarto d’ora.

  4. viscotta ri sugna passo passo 2

    Adesso dividete il panetto in 4-5 parti e con ognuna create dei cordoncini sottili.

  5. Tagliate tanti pezzi di 10-12 cm e disponeteli man mano su una leccarda foderata con carta forno dando ai biscotti una forma a esse e appiattendo leggermente le estremità con le dita.

  6. Coprite la teglia con la pellicola oppure con un telo e lasciate lievitare per 5-6 ore.

  7. Cuocete i viscotta ri sugna in forno statico preriscaldato a 180° per circa 20 minuti nella parte medio-alta del forno, fino a leggera doratura.

  8. Una volta cotti, estraete i biscotti allo strutto dal forno e lasciateli raffreddare, poi gustateli oppure conservateli in un contenitore ermetico, si mantengono anche per diverse settimane.

Note e consigli:

Potete cuocere i biscotti anche in forno ventilato a 160° per circa 20 minuti.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.