Anelli di calamari con pistacchi al forno

Gli anelli di calamari con pistacchi al forno sono uno di quegli assi nella manica da tirare fuori al momento più opportuno, quando volete fare bella figura coi vostri ospiti facendo il minimo sforzo 😉 Semplicissimi, veloci da preparare e di una bontà straordinaria! Io poi adoro la frutta secca con il pesce, e devo dire che questo piatto mi ha conquistata letteralmente: i pistacchi formano una deliziosa cremina che accompagna golose rondelle di calamari…troppo buoni! Inoltre, questo è un piatto anche abbastanza leggero, quindi potete concedervelo anche se in questo periodo state attenti a non esagerare in vista della prova costume.
Gli anelli di calamari con pistacchi al forno sono ottimi sia caldi caldi, appena sfornati, che a temperatura ambiente: se volete prepararli per un buffet, potete anche organizzarvi cucinandoli in anticipo 😉
Vedrete, i vostri ospiti ne saranno entusiasti!
Ora eccoci a noi, vediamo la ricetta…

Anelli di calamari con pistacchi al forno

Anelli di calamari con pistacchi al forno

Ingredienti per 4 persone:

4 calamari freschi
100 gr di granella di pistacchi (o 200 gr di pistacchi – peso con il guscio)
Olio Evo
Sale, pepe

Preparazione:

Pulire i calamari privandoli delle interiora e del centro della testa, poi spellare (la pellicina viene via facilmente).
Sciacquare bene e tagliare a rondelle. Tagliare a pezzetti le alette ed i tentacoli.
Condire in un’insalatiera con i pistacchi sgusciati e tritati al momento o con la granella di pistacchi, salare e pepare. I pistacchi, con l’aggiunta dell’olio, creeranno una gustosa cremina, una sorta di pesto.
Cuocere a 200° per 10-12 minuti, rigirando i calamari a metà cottura.
Gustare gli anelli di calamari con pistacchi al forno ben caldi o a temperatura ambiente come fossero un’insalata (sono perfetti anche per un buffet).
Enjoy!

Cerchi altre ricette coi calamari? Clicca qui!

Cerchi altre ricette coi pistacchi? Clicca qui!

Anelli di calamari con pistacchi al forno

Precedente Mousse al cioccolato di Modica con miele caldo Successivo Minestra di tenerumi con uova

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.