Crea sito

Alette di pollo fritte piccanti

Alette di pollo fritte piccanti

Avete presente quei giorni in cui si ha voglia solo di “roba porca” e l’insalata non si toccherebbe neanche con un dito? Purtroppo a me, di giornate così, ne capitano tante, troppe!!!
Cerco almeno di preparare le “schifezze” in casa (sapendo che sono genuine mi sento un po’ meno in colpa 😉 ).
Beh, ieri è stata proprio una giornata così, quindi mi sono concessa delle sfiziosissime alette di pollo fritte piccanti, croccantissime, piccantine grazie alla paprika e poi “tuffate” nella maionese! 😀
Tutto, mi raccomando, va mangiato rigorosamente con le mani.
Allora, vi sacrificate con me? 😉

Alette di pollo fritte piccanti

Alette di pollo fritte piccanti

Ingredienti per 4 persone:

12 alette di pollo
1 uovo
1 bicchiere di latte
100 gr di farina di riso o di mais
3-4 cucchiai di paprika piccante
Spezie a piacere (timo, rosmarino, salvia…)
Sale
Olio di semi per friggere

Preparazione:

Per prima cosa, pulire bene le alette: con una pinzetta, strappare le eventuali piumette rimaste, poi accendere un fornello e passare le alette sul fuoco per bruciare eventuale peluria residua.
Con una forbicina, ritagliare anche la pelle in eccesso nella giuntura fra le due ossa.
Sciacquare ed asciugare bene.
Massaggiare la carne con un po’ di sale.
In una ciotola, sbattere l’uovo con il latte ed un pizzico di sale.
In un’altra, mischiare la farina alla paprika ed alle spezie.
Passare le alette nella farina, poi nel latte con l’uovo, poi nuovamente nella farina, nel latte e nella farina.
Questi ripetuti passaggi serviranno per creare una crosticina croccante ed omogenea.
Scaldare bene abbondante olio in un pentolino (il trucco sta nel farlo essere ben caldo ma non troppo bollente, altrimenti l’esterno scurisce subito non facendo cuocere bene l’interno) ed immergervi le alette per 4-5 minuti.
Porre su carta assorbente e servire subito accompagnate da salse a piacere: maionese, salsa barbecue, senape…

Alette di pollo fritte piccanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.