Crea sito

SPAGHETTI AL CARTOCCIO

UN PIATTO UNICO MOLTO GUSTOSO CHE FA DA PRIMO E SECONDO
QUESTA RICETTA E’ PER 4 PERSONE di buon appetito

  • DifficoltàMedia
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

SPAGHETTI,AGLIO,POMODORO,GAMBERI,COZZE,VONGOLE, MOSCARDINI O POLIPETTI,BRODO DI PESCE, PREZZEMOLO,OLIO EXTRA VERGINE D’OLIVA,VINO BIANCO, SALE E PEPERONCINO

  • 350 gSpaghetti
  • 2 spicchiAglio
  • 5 cucchiaiPassata di pomodoro
  • 200 gGamberi
  • 350 gVongole veraci
  • 500 gCozze
  • 200 gMoscardini piccolissimi
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 5 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicoPeperoncino
  • 1 bicchiereVino bianco
  • 1 pizzicoSale
  • (se non piace il peperoncino mettere il pepe)
  • 1 cucchiainoBrodo di pesce
PULIRE LE COZZE E LE VONGOLE SOTTO ACQUA CORRENTE CON UNO SPAZZOLINO RUVIDO O CON UN COLTELLINO PER TOGLIERE OGNI INCROSTAZIONE DEPOSITATA SOPRA AI GUSCI E PER OGNI COZZA STRAPPARE I BAFFETTI CHE FUORIESCONO TIRANDO CON FORZA. (QUESTA PROCEDURA E’ L’UNICA NELLA RICETTA UN PO’ LUNGA DA ESEGUIRE, MA E’ NECESSARIO ESEGUIRE BENE QUESTO PASSAGGIO PER UNA CORRETTA IGIENE E SICUREZZA.)
DOPO AVERLE PULITE BENE, METTERE LE COZZE E LE VONGOLE IN UNA PENTOLA, BAGNARE CON IL VINO BIANCO, META’ DEL PREZZEMOLO E UNO SPICCHIO D’AGLIO. ACCENDERE IL FUOCO NON ALTO E METTERE IL COPERCHIO TRASPARENTE COSI’ DA POTER CONTROLLARE L’APERTURA DELLE COZZE. QUANDO VEDRETE CHE SIA LE COZZE SIA LE VONGOLE SI SONO APERTE, ALLORA SPEGNETE IL FUOCO E DOPO AVER TOLTO SU UN PIATTO LE COZZE E LE VONGOLE, FILTRARE IL LIQUIDO RIMASTO NELLA PENTOLA IN UNA BACINELLA E METTERE A PARTE. (QUESTA PROCEDURA SERVE PER NON AVERE SORPRESE ALLA FINE TROVANDO SABBIA O PEZZETTINI DI GUSCIO NEL LIQUIDO).
SOPRA AD UN TAGLIERE SGUSCIARE I GAMBERI, E TOGLIERE IL FILO NERO PRATICANDO UNA LEGGERA INCISIONE SUL DORSO.
METTERE SUL FUOCO UN PENTOLINO CON UN PO’ DI ACQUA E FAR SCIOGLIERE UN CUCCHIAINO DI BRODO DI PESCE, SPEGNERE E METTERE DA PARTE.
METTERE SUL FUOCO UNA PENTOLA BASSA MOLTO LARGA CON L’OLIO D’OLIVA, IL POMODORO, LO SPICCHIO D’AGLIO SCHIACCIATO CHE POI SI TOGLIERA’, IL PREZZEMOLO RIMASTO, TUTTO IL PESCE PRECEDENTEMENTE PULITO LE COZZE E LE VONGOLE. AGGIUNGERE IL LIQUIDO DELLE COZZE E QUELLO FATTO CON IL BRODO DI PESCE. AGGIUSTATE VOI LA QUANTITA’, DEVE COPRIRE QUASI TUTTO IL PESCE. ASSAGGIATE E SE NECESSARIO AGGIUSTATE CON DEL PEPE E SALE O DEL PEPERONCINO. METTETE UN COPERCHIO, E A FUOCO BASSO FAR RAPPRENDERE PER 5 MINUTI FINO A CHE IL PESCE SARA’ COTTO E IL SUGHETTO SARA’ UN PO’ RAPPRESO, DOPODICHE’ SPEGNETE.
NEL FRATTEMPO CUOCETE LA PASTA E METTETE SU UNA TEGLIA DA FORNO DELLA CARTA FORNO ABBONDANTE IN PIU’ DIREZIONI FORMANDO UNA CROCE E UNA X E QUANDO LA PASTA SARA’ COTTA SCOLATELA E METTETELA SOPRA LA TEGLIA E POI SUCCESSIVAMENTE TUTTO IL PESCE,COZZE,VONGOLE E IL SUO INTINGOLO. AGGIUNGERE UN FILO D’OLIO D’OLIVA E UNITE TUTTI I LEMBI DELLA CARTA FORNO FORMANDO UN CARTOCCIO CHIUSO.
A QUESTO PUNTO A FORNO GIA’ CALDO A 180 GRADI, METTETE LA TEGLIA IN FORNO PER CIRCA 8 MINUTI E ALLA FINE APRIRETE IL CARTOCCIO SERVENDO NEI PIATTI.
QUESTA RICETTA E’ UN PO’ ELABORATA MA VEDRETE CHE SARA’ OLTRE CHE BUONA DI GRANDE EFFETTO SE AVRETE OSPITI.
BUON APPETITO

TEGAMI, CARTA FORNO

  • 3 Tegami
  • 1 Carta forno

/ 5
Grazie per aver votato!