Crea sito

Pasticcio di patate

Pasticcio di patate

Pasticcio di patate

Questo pasticcio di patate è davvero golosissimo. Semplice e veloce da preparare, con ingredienti sempre presenti in casa, è un piatto che piace a tutti, adulti e bambini. Se volete renderlo un piatto unico, potete aggiungere del prosciutto cotto a fettine o a dadini, accompagnato magari da una semplice insalatona fresca. Altrimenti potete considerarlo un secondo o un contorno che vada a sostituire le solite patate.

La ricetta del pasticcio di patate l’ho trovata in un volume dell’Enciclopedia della cucina italiana, che ormai è diventata un po’ la mia guida quotidiana alla scoperta di sempre nuovi piatti. Ma ora passiamo alla preparazione di questo pasticcio di patate, poi però raccontatemi se vi è piaciuto! E ora, tutti in cucina, Martolina è pronta con tutti gli ingredienti!

Ingredienti (per 4 persone):

  • 800 g di patate
  • 2 uova
  • 1 mozzarella
  • 60 g di parmigiano grattugiato
  • 4 cucchiai di latte
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 20 g di pangrattato
  • sale q.b.

Preparazione:

Per preparare il pasticcio di patate, lavate innanzitutto le patate e lessatele in abbondante acqua salata per 30 minuti. Sgocciolatele, pelatele e passatele con lo schiacciapatate, raccogliendo il purè ottenuto in una terrina.

Unite al passato 1 cucchiaio di olio, i tuorli, la mozzarella a dadini, il latte e il prezzemolo, quindi salate e mescolate bene. Montate gli albumi a neve ferma e incorporateli delicatamente al composto.

Ungete con l’olio rimasto uno stampo (o più stampi monoporzione) e cospargetelo di pangrattato: versate il composto di patate a strati, alternandoli al parmigiano grattugiato e cospargete infine la superficie del pasticcio di patate con il pangrattato.

Passate lo stampo nel forno già caldo a 180° e cuocete per 30 minuti, poi sformate e servite il pasticcio di patate caldo o tiepido.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Pasticcio di patate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.