Crea sito

Pane al nero di seppia

Pane al nero di seppia

Cena di pesce. Il menù già deciso in testa. Completiamo l’opera con del pane al nero di seppia??? Detto, fatto! Avevo troppa voglia di provare, la curiosità stavolta aveva preso il sopravvento. Avevo pensato di prepararlo in uno stampo da plumcake, ma poi la fretta mi ha portata a cuocerlo direttamente nella macchina del pane nel quale l’avevo anche impastato. Voi potete scegliere tranquillamente come cuocerlo, nel forno tradizionale all’interno di uno stampo da plumcake o all’interno, appunto, della macchina del pane. Tagliato a fette, ho servito il pane al nero di seppia con del baccalà e con del salmone affumicato dopo aver spalmato un leggero strato di burro… meraviglioso. Andrebbe bene anche una piccola spalmata di maionese al posto del burro, ma io non ne avevo in casa ed ero troppo presa dal resto della cena per permettermi di prepararla in casa. In ogni caso, credetemi, il pane al nero di seppia ha avuto un successone e vi consiglio di prepararlo con tutto il cuore.

Ingredienti:

  • 500 g di farina
  • 1 cubetto di lievito di birra fresco
  • 200 g di acqua tiepida
  • 30 g di olio evo
  • 8 g (2 bustine) di nero di seppia
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Per preparare il pane al nero di seppia, sciogliete innanzitutto il nero di seppia all’interno dell’acqua tiepida in cui andrete a sbriciolare, subito dopo, il lievito di birra fresco.

Disponete la farina setacciata a fontana su un piano di lavoro o una capiente ciotola, unite il composto di acqua e lievito, l’olio e il sale e impastate a lungo il composto sino a formare una palla elastica, omogenea e compatta. In alternativa, potete delegare la vostra macchina del pane o la planetaria al lavoro dell’impastare.

Coprite l’impasto ottenuto con un telo pulito e lasciate lievitare in un luogo tiepido, privo di correnti d’aria, per un paio di ore.

Riprendete l’impasto e lavoratelo nuovamente con energia, sbattendolo più volte sul piano di lavoro; mettetelo nello stampo prescelto alla cottura, coprite nuovamente con un telo e rimettete a lievitare finchè il volume raggiunto dal pane al nero di seppia non sarà raddoppiato.

Cuocete il vostro pane al nero di seppia in forno caldo a 220° per 10 minuti e a 180° per 25 minuti circa, avendo cura di coprirlo con della carta stagnola se lo vedete colorire troppo.

A fine cottura, vi consiglio sempre di infilare uno stecchino di legno nel centro del pane e verificare che ne esca perfettamente pulito e asciutto, altrimenti proseguite la cottura di qualche minuto.

Sformate il pane e lasciatelo intiepidire su una gratella per dolci prima di gustarlo.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Pane al nero di seppia

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.