Frolle napoletane

Frolle napoletane_600x450 Frolle napoletane_600x450

Frolle napoletane

Qualche tempo fa un amico napoletano mi ha fatto assaggiare le frolle napoletane. Che bontà. Poi un giorno, spulciando nel blog di Vicky, mi sono imbattuta nella sua ricetta. Le ho provate seguendo alla lettera quanto scritto da lei… beh… che dire… frolle napoletane perfette. Provatele e raccontatemi, io ne sono rimasta davvero entusiasta!!!!

Ingredienti (per 12 frolle napoletane):

Pasta frolla:

  • 200 g di burro
  • 400 g di farina 00
  • 160 g di zucchero a velo
  • 2 cucchiaini di miele
  • 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale

Ripieno:

  • 450 ml di acqua
  • 150 g di semolino
  • 150 g di ricotta freschissima
  • 50 g di zucchero a velo
  • 40 g di cedro e arancia canditi (io non li ho messi perché non li avevo in casa)
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 tuorlo per spennellare la superficie

Preparazione:

Per preparare queste mitiche frolle napoletane, iniziate dalla frolla. Mettete sul piano di lavoro la farina a fontana, create una fossa al centro e metteteci le uova, lo zucchero, il miele e il burro ammorbidito. Impastate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti, si formerà un panetto omogeneo. Io ho messo tutto nel robot da cucina e il mio collo ha ringraziato… ma vedete voi! Mettete a riposare il vostro panetto e… giù le zampe, non fate come me che ogni tanto si mangia un pezzettino di frolla cruda!

Per il ripieno, scaldate l’acqua in un tegamino con il sale e, quando bolle, versate il semolino a pioggia; mescolate per 5 minuti in modo che non si formino grumi, poi spegnete il gas e lasciate raffreddare.

Mescolate in una terrina la ricotta con lo zucchero, l’uovo, i canditi e il semolino; mescolate bene tutto in modo che il composto risulti ben amalgamato.

Stendete sul piano di lavoro leggermente infarinato la frolla (attenzione, come dice Vicky tenderà un po’ a creparsi, non prendete paura… è normale) ad un’altezza di circa 3 mm; ritagliate con un coppapasta di diametro di 7 cm la pasta (potete utilizzare anche un bicchiere), mettete su metà cerchietti l’impasto di ricotta e richiudete ciascun dischetto con le altre metà avanzate, senza premere troppo. Riponete tutte le vostre frolle napoletane su una teglia ricoperta di carta da forno, spennellatele con il tuorlo e infornate in forno caldo a 180° per 15 minuti.

Lasciate intiepidire le frolle napoletane e spolveratele di zucchero a velo prima di gustarle.

Precedente Cavolini di Bruxelles al gorgonzola e speck, contorno facile Successivo Bocconcini di scamorza e pancetta

5 commenti su “Frolle napoletane

    • AvatarMartolina in cucina il said:

      Sai che le avevo sempre e solo mangiate ma mai preparate? Pensavo fossero difficili e con un procedimento lungo… invece si fanno senza problemi e… sentissi come sono preparate in casa con le tue manineeeee 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.