Crea sito

Frittata di pasta, ricetta originale napoletana

Ci troviamo per un picnic? Io mi presento con dei banali panini e tramezzini… poi arrivano gli amici napoletani e da quel momento per me è stata una rivelazione: sì perchè la FRITTATA DI PASTA o di maccheroni mi ha conquistata per il suo profumo, per la sua golosità e per la sua versatilità. Infatti questo piatto unico può essere una manna dal cielo per utilizzare non solo la pasta eventualmente avanzata il giorno prima, ma anche per terminare salumi e formaggi dal frigorifero. Il formato di pasta può essere il più vario: da quello lungo come spaghetti e bucatini a quello corto tipo penne, maccheroni, rigatoni.

Adatta a gite fuori porta, picnic e incontri informali con gli amici (non ditelo a nessuno ma i miei amici napoletani me l’hanno preparata anche quando siamo andati a teatro… tutti in ghingheri e con il cartoccio di frittata di pasta in borsa… da morire dal ridere!!!), si consuma sia a temperatura ambiente specie nei mesi più caldi che tiepida o calda nella stagione più fredda. Io la adoro in tutte le versioni, credetemi!

Frittata di pasta

Frittata di pasta
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Pasta 350 g
  • Salumi a scelta (a scelta: pancetta, würstel, prosciutto, salame) 100 g
  • formaggio (a scelta: scamorza, caciocavallo, mozzarella, emmenthal) 120 g
  • parmigiano (Grattugiato) 60 g
  • uova 5
  • burro 20 g
  • sale e pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

  1. Per preparare questa deliziosa FRITTATA DI PASTA, innanzitutto lessate la pasta del formato preferito lasciandola al dente e conditela con il burro prima di lasciarla raffreddare (oppure utilizzate pasta avanzata dal giorno prima).

    In una ciotola, sbattete le uova intere con il sale, il pepe e il parmigiano grattugiato, poi versate il composto sulla pasta ormai raffreddata. Mescolate bene.

    Tagliate il salume e il formaggio prescelti a dadini e uniteli alla pasta. Amalgamate il tutto con un cucchiaio.

    Scaldate l’olio in una padella antiaderente, versateci la pasta, livellate la superficie e cuocete a fiamma bassa; quando il composto risulterà compatto e si sarà formata una crosticina sulla superficie, girate la vostra FRITTATA DI PASTA aiutandovi con un coperchio o un piatto come si fa con le frittate normali e lasciate cuocere finchè si sarà formata una crosticina anche sull’altro lato. Ci vorranno circa 5 minuti per ogni lato (se la frittata fosse abbastanza alta, vanno bene anche 7 minuti).

    Fate raffreddare la vostra FRITTATA DI PASTA prima di tagliarla se decidete di consumarla fredda o a temperatura ambiente.

  2. Frittata di pasta

Note

  • Se utilizzate la pasta del giorno prima, unite 50 g di latte agli ingredienti.
  • Se non la mangiate subito, vi consiglio di avvolgerla in carta da alluminio in modo che il profumo e il sapore persistano.
  • La FRITTATA DI PASTA si conserva in frigorifero poter 2 o 3 giorni al massimo tenuta in un contenitore per alimenti ben chiuso. Estraetela dal frigorifero circa 30 minuti prima di consumarla.
  • Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.