Crema di patate e porri, ricetta facile

Crema di patate e porri

Crema di patate e porri

Preparazione: 20 minuti Cottura: 40 minuti

Non so a voi, ma a me la crema di patate e porri piace da impazzire. Calda nelle lunghe serate autunnali e invernali o a temperatura ambiente nella stagione più calda, difficilmente rinuncio a un buon piatto di questa delizia. Facile e veloce da preparare, questa vellutata è davvero saporita. Potete prepararla in anticipo e trovarla così, già pronta, al momento di mangiare. Di solito io tosto sotto al grill anche dei crostini in accompagnamento, una bontà! Le patate si sposano benissimo al sapore dei porri, equilibrandosi e, al contempo, esaltandosi perfettamente tra loro.
Ma ora direi di passare in cucina per vedere assieme gli ingredienti e la preparazione di questa crema di patate e porri.

Ingredienti (per 4 persone):
– 500 g di patate

– 3 porri

– 5 dl di latte

– 50 g di burro

– 1 mazzetto di prezzemolo tritato

– sale e pepe q.b.

– crostini di pane tostati (facoltativi)

Preparazione:
Preparare la crema di patate e porri è molto semplice.
Innanzitutto, mondate i porri, lavateli, asciugateli con un telo da cucina e tagliateli a rondelline.
Pelate le patate, lavatele, asciugatele e tagliatele a dadini.
Mettete in una casseruola 30 g di burro, unitevi i porri e fateli rosolare a fuoco vivo mescolando in continuazione.
Unite le patate e lasciatele rosolare brevemente.
Versate 1 l di acqua nella casseruola con la verdura e insaporite aggiungendo un pizzico di sale e una macinata di pepe (a me piace abbondante). Portate a ebollizione, quindi abbassate la fiamma e fate cuocere almeno 30 minuti (io spesso lascio una decina di minuti di più).
Passate il composto al passaverdure, raccogliendo il passato nella casseruola di cottura; unitevi il latte, scaldato a parte e portate di nuovo a ebollizione; lasciate sobbollire per qualche istante.
Togliete dal fuoco e aggiungete il burro avanzato.
Versate la crema di patate e porri in una zuppiera o nei piatti singoli, cospargetela di prezzemolo tritato e servitela, se vi piacciono, con i crostini di pane tostati.
La ricetta deriva dal volume “Minestre, gnocchi e polenta” dell’Enciclopedia della cucina italiana.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Crema di patate e porri

Salva

Precedente Bagna cauda, ricetta tradizionale facile Successivo Muffin di pane ai semi di zucca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.