Confettura di cachi e anice stellato

Confettura-cachi-e-anice-stellato-1200x1200

Confettura di cachi e anice stellato

Che profumo! Questa confettura di cachi e anice stellato è nata un po’ per caso, a fronte di cassette di cachi da utilizzare velocemente prima che fosse troppo tardi. Mi son trovata tra le mani dell’anice stellato profumatissimo… e ho preparato questa confettura di cachi e anice stellato non immaginando il risultato finale. Ho aperto il primo barattolo 15 giorni dopo, il profumo che ne è uscito è stato una meraviglia… non vi dico il sapore. A me è piaciuta tantissimo!

Io preparo la confettura di cachi e anice stellato in microonde: ci si mette poco, non devo mescolare continuamente, sporco pochissimo ed è sempre perfetta! Provate con me?

Ingredienti:

–       500 g di cachi (polpa, prelevata con un cucchiaino dopo aver aperto il frutto a metà)

–       300 g di mele sbucciate e tagliate a cubettini

–       una manciata di anice stellato

–       400 g di zucchero (io meno, a me non piacciono molto le confetture dolcissime)

Preparazione:

Preparare la confettura di cachi e anice stellato in microonde è davvero semplice e veloce.

Mettete la frutta preparata in un contenitore a sponde alte che possa andare bene in microonde e lasciate cuocere, a 750w, per 15 minuti.

Estraete il contenitore e, con un minipimer, frullate la frutta (scegliete voi se frullare completamente arrivando alla consistenza di una crema o se lasciare qualche pezzo morbido); aggiungete lo zucchero, mescolate con un cucchiaio e rimettete in microonde per 10 minuti.

La vostra confettura di cachi e anice stellato è pronta. Vi consiglio comunque di fare la “prova-piattino”: mettete un cucchiaio di confettura su un piattino, attendete un minuto e provate a inclinare il piattino, la confettura dovrà scendere molto lentamente e in modo compatto.

Alla fine, unite l’anice stellato e mescolate.

Per l’invasamento vi consiglio il metodo “Martolina”: basterà versare la confettura di cachi e anice stellato nei vasetti asciutti e puliti, metterli aperti in microonde fino a bollore (attenzione, ci vogliono pochi secondi, non allontanatevi), estrarre i barattoli, chiuderli bene e metterli a testa in giù fino a raffreddamento. Ad un certo punto sentirete il “clip” che vi indicherà la chiusura ermetica dei barattoli. Più facile di così!

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Precedente Regalo di Natale perfetto: preparato per tortino al cioccolato con cuore fondente Successivo Gnocchi integrali gratinati con salsa mornay e prosciutto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.