Crea sito

Chutney di mandarini, con i formaggi e i bolliti è divino!

Questo CHUTNEY DI MANDARINI è a dire poco irresistibile!!! Da accompagnare soprattutto con formaggi stagionati o carni arrosto o con un misto di bolliti, farete un figurone e il lavoro per realizzarlo è davvero molto facile e veloce. Se volete stupire i vostri commensali, mettete sulla vostra tavola delle piccole ciotoline monoporzione da cui ognuno possa prendere la quantità desiderata di questa salsa agrodolce e preparatevi ai tanti complimenti che riceverete.
A me piace preparare tanti vasetti di questo CHUTNEY DI MANDARINI e metterli nelle ceste da regalare a Natale, sarà un dono molto gradito. Aprire un vasetto e farsi travolgere dal profumo intenso di questi fantastici agrumi… beh, credetemi che ne varrà la pena!

Chutney di mandarini
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni4-5 vasetti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1300 gMandarini
  • 500 gzucchero
  • 100 gscalogni
  • 500 mlaceto bianco
  • 50 gzenzero (fresco)
  • q.b.sale fino

Preparazione

  1. Preparare questo profumato e goloso CHUTNEY DI MANDARINI è davvero molto facile.

    Innanzitutto pelate lo zenzero e tritatelo o grattugiatelo finemente.

    In una pentola, portate a ebollizione l’aceto con lo zucchero, lo zenzero e un pizzico di sale e lasciate ridurre il tutto per 10 minuti.

    A parte, affettate sottilmente lo scalogno e sbucciate a vivo i mandarini cercando di recuperare tutto il succo che eventualmente fuoriesce. Tagliate a pezzetti i mandarini e versateli, con il loro succo (io li taglio direttamente sopra la pentola in modo da non disperdere il succo), nella pentola dell’aceto assieme allo scalogno. Cuocete a fuoco dolce per 40 minuti, mescolando di tanto in tanto. Fate la prova piattino: mettendo un cucchiaio di CHUTNEY DI MANDARINI su un piattino e inclinando un pò quest’ultimo, la salsa dovrebbe scendere molto lentamente: significa che è pronta.

    A questo punto distribuite il CHUTNEY DI MANDARINI nei vasetti perfettamente puliti, chiudeteli bene (meglio se i coperchi sono nuovi) e capovolgeteli a testa in giù coprendoli con un panno caldo. Dopo poco sentirete il “click” del sotto-vuoto. Lasciateli raffreddare così.

    Il CHUTNEY DI MANDARINI dovrebbe rimanere a riposo una settimana almeno prima di essere gustato.

  2. Chutney di mandarini

UTILIZZO

Il CHUTNEY DI MANDARINI è fantastico con i formaggi stagionati, le carni bollite e le carne arrosto. Fantastico con l’anatra, il maiale e l’agnello.

CONSIGLI

Il CHUTNEY DI MANDARINI è buonissimo dopo almeno 1 settimana di riposo!

Vi piacciono i CHUTNEY?

QUI altre idee facili e golose

Viva le marmellate, le confetture e le conserve!

QUI tante ricette per voi!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.