Crea sito

Chiocciole con pancetta e pecorino

Chiocciole con pancetta e pecorino

 

Chiocciole con pancetta e pecorino

C’era una volta una ragazza… adolescente, carina, simpatica ma… dai gusti difficilissimi quanto a cibo. Un giorno, per festeggiare una persona cara, organizzammo una cena a buffet. Panico! Cosa potrà piacere alla bella signorina??? Ebbene… tra tutti i cibi preparati, in modo anche elaborato (e che la ragazza nemmeno guardò), il piatto sul quale si gettò fu quello delle chioccioline di sfoglia: la ricetta per la quale avevo lavorato meno in assoluto. Un successo! Ora, ad ogni cena, me le chiede… e il massimo che mi concede è di modificare il ripieno (non troppo però, eh?!). Vi lascio la ricetta delle mie chiocciole con pancetta e pecorino, ricordandovi che le varianti possono essere davvero molte (speck e scamorza, stracchino e salsiccia, spinaci e ricotta, pancetta-pere-grana, crudo-mozzarella-zucchine… e chi più ne ha più ne metta! Se avete idee… scrivetemele, mi raccomando!).

Ingredienti:

– 1 rotolo di pasta sfoglia o brisee (dipende dai vostri gusti)

– 120 gr di pancetta

– 50 gr di pecorino grattuggiato

– 1 uovo (per spennellare l’esterno)

 

Procedimento:

Dopo aver srotolato la pasta sfoglia (o brisee), bucherellarla con i rebbi della forchetta e adagiare sopra le fette di pancetta spolverandole poi con il formaggio grattuggiato.

Arrotolare la pasta in un salsicciotto, spennellando con l’uovo sbattuto i bordi in modo da sigillarlo bene e metterlo in frigo un’oretta.

Riprendendete il vostro rotolo, spennellatelo esternamente con l’uovo avanzato prima e tagliatelo a rotelline di circa 1 cm; adagiate queste ultime su una placca rivestita di carta forno e infornate a 180° per circa 10-12 minuti; in alternativa, riponetele sul piatto crisp e cuocetele con funzione crisp per circa 6 minuti (la tempistica dipende anche dal ripieno e da quanto è “bagnato”).

Le vostre chiocciole con pancetta e pecorino possono essere congelate cotte senza alcun problema: scongelatele tenendole una notte in frigo e ripassatele qualche minuto in forno (o in micro sul crisp) per qualche minuto prima di servirle… sembreranno appena fatte!

Chiocciole con pancetta e pecorino Chiocciole con pancetta e pecorino

Salva

Salva

6 Risposte a “Chiocciole con pancetta e pecorino”

    1. Ciao Barbara e benvenuta! Sto piano piano inserendo le mille ricette da buffet preparate… porta pazienza che piano piano le aggiungo tutte! Un bacioooo

  1. Bravissima..e che bell’aspetto che hanno!!io le ho fatte una volta con la pasta della pizza e mi son venute piuttosto bruttine..ma a quanto ho capito è consigliabile il riposo in frigo!c’è sempre da imparare 🙂

    1. Le ho mangiate anche domenica alla festa della mamma… lei le adora e… alla fine… l’ho “coccolata” con una ricetta di una facilità estrema!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.