Canederli allo speck

 

Canederli allo speck

(foto prima della cottura)

Canederli allo speck

Buoni, buoni, buoni!!! Ma quanto sono buoni i canederli allo speck! Sono saporitissimi, semplici da realizzare e con questi non sbagliate mai, piacciono sempre!!!

La ricetta di questi canederli allo speck proviene da un libro di ricette delle Dolomiti di un’amica che vive a Brunico.

Ingredienti:

–       400 g di pane raffermo tagliato a dadini

–       100 g di speck tagliato a dadini piccolissimi

–       80 g di salame tagliato a dadini piccolissimi

–       30 g di burro

–       1 cucchiaio di olio

–       1 ciuffo di prezzemolo

–       1 spicchio di aglio o la parte bianca di un porro

–       3 uova intere

–       500 ml di latte

–       150 g di farina

–       sale e pepe

–       1,5 l di brodo di carne

Preparazione:

Sciogliete il burro in una padella e rosolate il pane a dadini.

Riponete ora il pane in una ciotola, unite lo speck e il salame; aggiungete le uova sbattute con il latte, salate e pepate e mescolate bene in modo da amalgamare tra loro tutti gli ingredienti. Lasciate riposare il composto 30 minuti, trascorsi i quali aggiungete la farina, mescolate e formate, con le mani inumidite di acqua, delle polpette della grandezza che preferite (la ricetta originale parla di palle di 4-5 cm di diametro).

Immergete i vostri canederli allo speck nel brodo bollente e cuocete per 15-20 minuti a pentola scoperta.

Servite i canederli allo speck in brodo o, se preferite, scolateli con un mestolo forato e conditeli con burro fuso e una grattugiata di parmigiano.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando qui e non perderai nessuna ricetta

Precedente Caramelle fritte ripiene Successivo Sformato di polenta ai funghi e gorgonzola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.