Crea sito

Arepas

Arepas_600X450

Arepas

Quindici anni fa ho visto per l’ultima volta la mia adorata cuginetta… lei vive in Venezuela e io ero andata a trovarla un’estate… poi, tra un impegno e l’altro, non ci siamo più incontrate ma solo tenute in contatto grazie a mail e messaggini. In settembre, finalmente, è venuta in Italia assieme alla sua splendida famiglia e abbiamo trascorso ore e ore insieme, tra chiacchiere, visite in giro, shopping e… intorno al tavolo. Rum onnipresente… una cena venezuelana mi sembrava però il minimo!

Mi ha insegnato a cucinare le arepas, che ho sempre amato e mangiato stra-volentieri e che si possono farcire come più si preferisce. Ovviamente qui non si trovano tutti gli ingredienti giusti, quindi abbiamo aguzzato la fantasia e il risultato è stato davvero sbalorditivo: ottime, veloci, economicissime!

Vi giro la ricetta delle arepas assieme a un pezzettino del mio cuore.

Ingredienti:

  • 200 gr. di farina di mais bianca precotta – quella della polenta istantanea, per intenderci (se la trovate, esiste una farina della marca P.A.N. che sarebbe perfetta ma noi ci siamo arrangiate con quella per fare la polenta e, comunque, il risultato è stato ottimo)
  • 250 gr di acqua
  • un cucchiaio di olio di semi
  • un cucchiaino di sale

Preparazione:

In una terrina mettere l’acqua, il sale e l’olio; a poco a poco aggiungere la farina di mais, mescolando con le mani, sino ad ottenere un impasto morbido ma sodo, che non si appiccichi alle mani. Formare delle palline e schiacciarle facendo movimenti circolari con le mani fino a formare un dischetto ampio e di circa un cm di spessore (ad alcune persone piacciono di più le arepas un po’ più alte, ma io preferisco questa versione più sottile…).

Scaldare una pentola antiaderente con un filo di olio e far dorare le arepas da entrambi i lati fino a che diventano belle dorate e croccanti.

Mettere le arepas in forno a 180 gradi per una decina di minuti.

Tagliare le arepas a metà, in senso orizzontale (come un paninetto, per intenderci) e farcirle come più vi piace… robiola, formaggio tipo fontina o Emmenthal grattuggiato con la grattugia a fori larghi, robiola, fagioli neri, carne mechada (tutto insieme appassionatamente come faccio iooooo?????).

Note: la mia cuginetta mi ha appena scritto che le arepas son fantastiche anche con un ripieno chiamato “reina pepiada”… avocado a pezzettini piccoli, maionese e pollo a filetti (meglio se arrosto ma va bene anche bollito). Lei aggiunge anche cubettini di formaggio fresco di capra. Ho fame solo al pensiero!

Arepas

6 Risposte a “Arepas”

    1. Grazie tesoro! Non sai quante arepas ho mangiato quando ero in Venezuela… a partire dalla colazione!!! Le adoro!
      Ti abbraccio forte

    1. Ho scritto la ricetta della carne mechada… la morte suaaaaa… in questi giorni la pubblico, promesso!!! Un abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.