Crea sito

SPAGHETTI ALLA CAPONATA SICILIANA

Oggi ho voluto omaggiare la caponata siciliana, quella con le patate, perché la ricetta all’italiana non le prevede, facendo un mash up intrigante che ha dato vita agli spaghetti alla caponata siciliana.
Ho cercato di far esplodere i sapori in un boccone con la sensazione di assaporare la Sicilia grazie alle mille sfaccettature di questo piatto: i capperi, le olive e la cipolla che si sposano divinamente con il sapore inconfondibile delle melanzane.

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

Abbiamo il dovere di essere i difensori delle nostre radici qualsiasi siano, gli ingredienti che ho usato per questi spaghetti incaponati racchiudono il significato di essere legati fortemente alla terra e a ciò che ci dona.
  • 200 gmelanzane ovali nere
  • 200 gpatate
  • 200 gpomodorini datterini
  • 50 gsedano (Il cuore)
  • q.b.capperi sott’aceto
  • 50 gcipolla rossa
  • q.b.olive taggiasche
  • 2 ramettirosmarino
  • q.b.basilico (Per guarnire)
  • q.b.maggiorana (Per guarnire )

PREPARAZIONE DEL PIATTO

Pronti a preparare questo piatto di spaghetti? oppure una bella caponata? Facciamo così prepariamo insieme un bel piatto di spaghetti alla caponata siciliana!
  1. Partiamo con un soffritto di olio e uno spicchio d’aglio a cui aggiungeremo la cipolla per farla stufare, subito dopo aggiungiamo la passata e la facciamo ridurre, poi aggiungiamo i pomodori che si mescoleranno ai sapori decisi e contrastanti dei capperi e il cuore di sedano, che aggiungeremo all’ultimo per percepirlo nella masticazione.

  2. Friggiamo le melanzane a dadini unendole solo all’ultimo al sughetto già creato per farle rimanere polpose e con il sapore ben distinguibile.

  3. Le patate, sempre tagliate a dadini, semplicemente bollite in acqua aromatizzata con il rosmarino. Le incorporeremo solo all’ultimo per distinguere perfettamente le diverse cotture nel piatto.

  4. Le olive taggiasche unitele solo all’ultimo cosi da non confondere anch’esse nel piatto.

  5. Unite tutti gli ingredienti nel piatto, io ho guarnito con delle foglioline di maggiorana, basilico, qualche fettina di cappero fresco e della buccia di melanzana fritta velocemente.

  6. Tutto qui, il resto… si scopre mangiando…

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da martanoskitchen

La cucina è come una bella donna, per conquistarla devi dare sempre il meglio di te, ricordandoti sempre che un pizzico di pepe non guasta mai..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.