Crea sito

Risotto alla carbonara

Risotto alla carbonara: Sarò ripetitivo ma per me la carbonara è come una bella donna, qualsiasi vestito gli calza a pennello, glie ne ho fatti indossare parecchi restando comunque legato all’unico e inimitabile.. gli spaghetti non hanno rivali..
Oggi con il risotto ho voluto chiudere il cerchio delle variabili… ma in fin dei conti… c’è ancora il dolce!!!

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il risotto alla carbonara

  • 120 gguanciale
  • 4tuorli (Pasta gialla)
  • 80 gpecorino romano
  • q.b.pepe nero in grani

Preparazione del risotto

  1. Iniziamo tagliando il guanciale a listarelle e mettiamolo a sudare nella padella dove cuoceremo il riso, appena avrà rilasciato tutto il grasso e si sarà abbrustolito trasferiamolo su della carta assorbente ad asciugare ricordandoci di non buttare il grasso rimasto!

  2. Con la cotenna rimasta prepariamo l’acqua aromatizzata che utilizzeremo per cuocere il riso. In abbondante acqua mettiamo dei grani di pepe nero (io li ho messi liberi ma se avete una bustina da te oppure porta tisana è meglio) e tutta la cotenna rimasta dal taglio del guanciale, saliamo senza esagerare e portiamo ad ebollizione per poi abbassare la fiamma al minimo per mantenerlo caldo.

  3. Testiamo il riso nel grasso del guanciale per un minuto circa e poi iniziamo a bagnare di tanto in tanto con l’acqua aromatizzata fino al termine della cottura.

  4. Mentre il riso si cuoce occupiamoci della crema all’uovo, in una ciotolina uniamo i tuorli, il pecorino grattugiato, il pepe tritato e con una forchetta amalgamiamo il tutto formando una pasta abbastanza densa non aggiungiamo nulla neanche come si fa generalmente un pò di acqua di cottura oppure il grasso del guanciale serve densa perché in questo modo avremo una mantecazione migliore.

  5. Al termine della cottura del riso ricordiamoci di lasciarlo sempre leggermente più brodoso del normale poiché il ridotto continua ad incorporare liquidi anche a fuoco spento. Aggiungiamo la crema all’uovo al risotto al bisogno un’altro pò d’acqua aromatizzata e mantechiamo all’onda.

  6. Ora impiattiamo sempre su piatto piano (almeno io la vedo così) un mestolo generoso di risotto che faremo aprire a disco sul piatto, aggiungiamo il guanciale croccante, qualche petalo di pecorino e una grattata di pepe nero, posso assicurarvi che sentirete tutto il sapore della carbonara anche in questo semplice ma entusiasmante risotto! Buon appetito!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da martanoskitchen

La cucina è come una bella donna, per conquistarla devi dare sempre il meglio di te, ricordandoti sempre che un pizzico di pepe non guasta mai..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.