Crea sito

Pasta e lenticchie nere

Pasta e lenticchie nere stilosa

Pasta e lenticchie nere stilosa: una vellutata di lenticchie nere con pasta mista, cialda di parmigiano sbriciolata e olio all’aglio…
..Quando un classico si rifà il look.

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione35 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta e lenticchie nere

Olio all’aglio

  • 1 spicchioaglio

Preparazione pasta e lenticchie nere

  1. Bolliamo le lenticchie in acqua bollente non salata con 3 rametti di rosmarino per il tempo di cottura (generalmente 15 minuti), io ho usato le lenticchie @perledellatuscia con non necessitano dell’ammollo.

    Nel frattempo soffriggere, in poco olio, 1 spicchio d’aglio e 2 rametti di rosmarino, dopo qualche secondo aggiungiamo la salsa di datterini (io ho usato una salsa già pronta per fare prima),aggiustiamo di sale e pepe, facciamo ridurre un po’ eliminiamo il rosmarino e l’aglio e poi spegniamo.

    In un becker mettiamo le lenticchie (teniamone alcune da parte per l’impiattamento), olio d’oliva, la salsa di datterini (qualche pomodorino appassito conserviamolo per la decorazione) e un mestolo di acqua nera delle lenticchie e iniziamo a frullare.

    Quando le lenticchie saranno cotte scoliamo senza buttare l’acqua che rimetteremo sul fuoco, appena ripreso il bollore e salato buttiamo la pasta (se serve allunghiamo con altra acqua).

    Quando il composto risulterà liscio ed omogeneo controlliamo se sia abbastanza fluido in caso contrario aggiungiamo altra acqua nera bollente ed incorporiamola alla vellutata con un cucchiaio, aggiustiamo di sale e pepe e lasciamo da parte.

    Prepariamo la cialda velocemente, grattuggiando in un padellino il parmigiano, a fuoco basso facciamo sciogliere, quando sarà cotta aiutandoci con una spatolina stacchiamo delicatamente la cialda e mettiamola a raffreddare su della carta assorbente.

    L’olio all’aglio stavolta lo prepariamo a freddo frullando nell’olio lo spicchio d’aglio privato del germe e poi filtrando il tutto con un colino a maglie strette.

    Scoliamo e impiattiamo subito, sul fondo la vellutata poi la pasta le erbe aromatiche, i datterini lasciati da parte, le lenticchie non frullate, la cialda di parmigiano sbriciolata e terminiamo con un giro di olio all’aglio.. buon appetito!

Il consiglio..

Se volete donare freschezza al piatto aggiungete dello tzest di limone alla fine.

Ricordate di scaldare la vellutata prima di impiattare.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da martanoskitchen

La cucina è come una bella donna, per conquistarla devi dare sempre il meglio di te, ricordandoti sempre che un pizzico di pepe non guasta mai..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.