Pasta e ceci alla romana

Pasta e ceci alla romana

𝑷𝑨𝑺𝑻𝑨 𝑬 𝑪𝑬𝑪𝑰 𝑨𝑳𝑳𝑨 𝑹𝑶𝑴𝑨𝑵𝑨 𝑪𝑶𝑵 𝑪𝑹𝑬𝑴𝑶𝑺𝑶 𝑨𝑳 𝑷𝑨𝑹𝑴𝑰𝑮𝑰𝑨𝑵𝑶 𝑨𝑹𝑶𝑴𝑨𝑻𝑰𝒁𝒁𝑨𝑻𝑶 𝑨𝑳 𝑹𝑶𝑺𝑴𝑨𝑹𝑰𝑵𝑶 𝑬 𝑹𝑰𝑪𝑪𝑰𝑶𝑳𝑰 𝑫𝑰 𝑪𝑶𝑷𝑷𝑰𝑬𝑻𝑻𝑨 𝑫𝑰 𝑨𝑹𝑰𝑪𝑪𝑰𝑨..
Oggi affrontiamo la pasta e ceci alla romana dove la chicca è l’acciughina nel soffritto d’aglio.. io per marcare ancora di più la sapidità del piatto non solo ho utilizzato le acciughe piccanti ma ho esaltato gli accenti con le lamelle di coppiette che donano al piatto un gusto rotondo che trascina tutti gli altri partecipanti alla festa che le papille gustative hanno iniziato ad allestire…

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti pasta e ceci alla romana

  • 250 gceci cotti, bolliti
  • 1 spicchioaglio
  • 2acciughe (alici) (Sotto olio piccante)
  • q.b.Olio, sale e pepe
  • 3 ramettirosmarino
  • 2 fogliesalvia

Preparazione del piatto

  1. Io ho usato ceci precotti per praticità ma se volete prepararli voi prendetevi 24 ore di tempo, lasciateli a mollo in acqua corrente, scolateli e metteteli in una pentola coperti con acqua fredda, cuoceteli per circa 60 minuti dall’inizio del bollore, al termine dovranno risultare cotti ma non spappolati.

    In un petola capiente facciamo soffriggere l’aglio con un filo di olio, il rosmarino, la salvia e le acciughe. Quando le acciughe si saranno sciolte aggiungiamo i ceci insieme alla loro acqua di cottura (se abbiamo preparato i ceci, se invece avete optato per i precotti scaldate dell’acqua in una pentola a parte), togliamo il rosmarino e la salvia, copriamo e portatiamo a bollore.

    Appena i ceci inizieranno a bollire buttate la pasta ed un pizzico di sale (io ho variato dalla ricetta classica prelevando con un mestolo un pò di ceci e acqua li ho versati in un bicchiere profondi insieme a qualche aghetto di rosmarino e mezza foglia di salvia ed ho frullato fino ad ottenere una crema che ho rincorporato alla fine alla pasta).

    Nel frattempo ho preparato il cremoso di parmigiano, per la ricetta potete sbirciare un’altra mia ricetta PASTA E PATATE CREMOSA dove troverete i passaggi per il cremoso.

    Spegnete il fuoco un pochino prima del tempo di cottura della pasta e lasciate risposare per qualche minuto.

    In questo tempo di attesa prendete le coppiette e con uno sbuccia patate ricavate delle lamelle arrotolatele intorno al manico di una cucchiarella per creare i riccioli.

    Impiattiamo la pasta e ceci finendo il piatto con il cremoso, un giro di olio d’oliva ed i riccioli di coppiette.

    Buon appetito!!

IL CONSIGLIO DEL SOMMELIER..

A questo piatto tradizionale della cucina romanesca, con qualche variazione così sapientemente apportata da Daniele, mi verrebbe da abbinare un rosso laziale..ma ho pensato invece ad una così bistrattata in passato ed oggi rivalutata Barbera e nello specifico: Barbera d’Asti Gianni Doglia.

https://giannidoglia.it/vini/barbera-d-asti/

Prodotta a Castagnola Lanze (AT), di un bel colore Rosso Rubino intenso(tipico dei rossi freschi che non hanno subito invecchiamenti in legno). Al naso arrivano note varietali fresche di More Ciliegie e Rose. Ma è soprattutto il suo gusto, di buona struttura ed equilibrio che sposa l’intensa dolcezza dei Ceci..e la complessità delle Alici. Un vino con una straordinaria Armonia

Il consiglio è stato offerto da: Patrizia sommelier del Ristorante Cavour di Ivrea https://www.facebook.com/ristocavour/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da martanoskitchen

La cucina è come una bella donna, per conquistarla devi dare sempre il meglio di te, ricordandoti sempre che un pizzico di pepe non guasta mai..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.