Crea sito

Crostata albero della vita

Crostata alla frutta

Crostata albero della vita: Crostata di marmellata di ciliegie, frolla alla vaniglia, cacao e ciliegie..
La vita è come un’albero, possiamo perdere delle foglie, ma se abbiamo delle radici forti passeremo anche le stagioni più rigide.

  • DifficoltàMolto difficile
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la crostata albero della vita

  • 150 gzucchero a velo
  • 1 bustinavanillina
  • 2uova (Per la frolla)
  • 1uovo (Per spennellare)
  • 150 gburro
  • limone (zest di 1 limone)
  • 25 gcacao amaro in polvere
  • 15 gEstratto di ciliegie
  • 1 pizzicosale

Preparazione della crostata

  1. Prima di tutto prepariamo la frolla, unendo prima le polveri tra loro in planetaria con il burro fuso, poi uno alla volta le uova, solo alla fine lo zest di limone e la vanillina. Dopo che prenderà consistenza trasferite sul piano e lavorate a mano per una diecina di minuti, fatto questo dividete l’impasto in tre parti, la bianca sarà la più grande mentre le altre due della stessa misura. Chiudete gli impasti in una pellicola trasparente e fate riposare per almeno 1 ora in frigo.

  2. Dopo aver fatto riposare gli impasti prendete solo quello bianco e stendetelo nella crostiera che poi adagerete in frigo prima di farcirla, con l’eccesso riformate un panetto e mettetelo dinuovo in frigo.

  3. Ora viene la parte artistica e il perché di questo impasto molto elastico ma anche molto delicato. Modellate i tre impasti prima di tutto a forma di serpentelli per creare il tronco (disegnate sulla base una bozza di disegno con il coltello per non rischiare di uscire dalla centratura) e dopo iniziate a formare le foglie con un coltello. Tra le fasi di lavorazione quando vedete che l’impasto inizia a cedere fatelo riindurire in congelatore per un po’, così sarà più semplice lavorarlo.

  4. Preparandosi tutti i pezzi prima e avendoli messi a riposo in congelatore viene il momento di farcire, prendete la base e riempitela con la marmellata, poi prendete tutti i pezzi e con pazienza iniziate a formare l’albero (fate una foto alla base dove avete disegnato la bozza prima di mettere la marmellata vi servirà per ricostruire l’albero) a vostro piacimento.

  5. Finita la composizione se volete (io non l’ho fatto) spennellate delicatamente con un pennellino l’uovo sulla frolla. Ora mettete a cuocere a 180 gradi forno statico fino a che la superficie risulterà ben dorata, orientativamente 20/25 min

Il consiglio..

Per far cuocere uniformemente anche la base quando vedrete che la superficie risulterà dorata ponetegli sopra un disco di carta forno che impedirà alla stessa di cuocersi ancora e bruciarsi ma solo stesso tempo darà ancora qualche minuto di cottura alla base.

IL CONSIGLIO DEL SOMMELIER..

Per questa particolare crostata consiglio Elba Terre del Granito una piccola azienda che produce un fantastico aleatico passito http://www.aleaticoelba.it/produttore.php?cod=16&produttore=Terre%20del%20Granito%20Agricoop

Vino rosso, passito naturalmente, che sposa questo dessert in primis all’olfatto con sentori che vanno dalla rosa alle amarene, ricordando il sottobosco, dal gusto setoso e morbido che si sposa perfettamente con l’aroma del cacao.

Il consiglio è stato offerto da: Patrizia sommelier del ristorante Cavour di Ivrea https://www.facebook.com/ristocavour/

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da martanoskitchen

La cucina è come una bella donna, per conquistarla devi dare sempre il meglio di te, ricordandoti sempre che un pizzico di pepe non guasta mai..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.