Print Friendly, PDF & Email

Qui in Puglia, come da tradizione, nel periodo di Pasqua si prepara il famoso: Calzone di cipolle.

La ricetta originale prevede l’utilizzo degli sponsali (cipolle porraie) ossia piccoli cipollotti allungati dal sapore spiccatamente dolce.

La ricetta è ovviamente della mia mamma, quindi non potevo sbagliare.

Calzone di cipolle

INGREDIENTI PER L’IMPASTO:

  • 500 G DI FARINA 0
  • 100 ML DI VINO BIANO
  • 5 G DI LIEVITO DI BIRRA FRESCO
  • 1 BICCHIERE D’ACQUA
  • 80 G DI OLIO EVO
  • 7 G DI SALE

PROCEDIEMNTO:

Possiamo realizzare il nostro impasto sia a mano che con la planetaria. Io ho utilizzato la planetaria.

  1. Inseriate nella planetaria l’acqua dove avrete sciolto il lievito di birra, e dopo tutti gli ingredienti tranne che il sale.
  2. Iniziate ad amalgamare con l’uncino e quando otterrete un impasto quasi incordato aggiungiamo il sale.
  3. Dovete ottenere un impasto liscio e omogeneo.
  4. Formate un panetto e lasciate lievitare fino al raddoppio.

INGREDIENTI PER IL RIPIENO:

  • 1.5 KG DI SPONSALI ( CIPOLLE)
  • POOMODORINI Q.B.
  • OLIVE DENOCIOLLATE Q.B
  • CAPPERI Q.B.
  • SALE E PEPE Q.B.
  • FORMAGGIO GRATTUGIATO Q.B.

PROCEDIEMNTO:

  1. Pulite gli sponsali: tagliate la radice e tutta la parte verde, togliete la prima guaina esterna che riveste la cipolla e tagliatele a metà.
  2. Lavate gli sponsali in acqua fredda per almeno 2 volete.
  3. Iniziate la cottura: Riponete gli sponsali in una padella con olio evo e lasciate cuocere per circa un’ora ( se serve aggiungete un pò d’acqua).
  4. Salate, pepate e infine, quando le cipolle si sono appassite, aggiungete, i pomodorini tagliati a metà, il formaggio, le olive e i capperi.
  5. Amalgamate e lasciate raffreddare.
  6. Appena l’impasto è cresciuto potete procedere nel realizzare il vostro calzone.
  7. Dividete la pasta a metà e stendetela molto sottile con un mattarello.
  8. Disponete la prima metà sulla base di una teglia unta di olio o ricoperta da un foglio di carta da forno, distribuite bene il ripieno sulla superficie e richiudete con l’altra metà che avrete già steso.
  9. Unite le due metà bene tra loro, schiacciando lungo tutto il bordo che va ripiegato. (Io per creare una versione un pò più moderna ho realizzato sul bordo tanti cuoricini)
  10. Infornate a 180°C in forno ventilato per almeno 30 minuti o fino a che la superficie sarà ben dorata.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.