Crea sito

Trofie al paté di pomodoro secco

Trofie al paté di pomodoro secco… mai mangiato qualcosa di più saporito. Un primo piatto all’apparenza molto semplice, ma ha un sapore squisito. E’ il paté di pomodori secchi che contribuisce a rendere questo piatto qualcosa di sublime… Ho usato poi come pasta le mie trofie fatte in casa (clicca qui per la ricetta) che hanno reso il mio piatto ancora più gustoso e particolare, perché si sa, la pasta fresca fatta in casa è tutta un’ altra storia! Detto questo vediamo come realizzare le trofie al paté di pomodoro secco

Trofie al paté di pomodoro secco

Trofie al paté di pomodoro secco

Ingredienti per 3 persone:

1 dose di trofie fatte in casa (clicca qui per la ricetta)

8 pomodori secchi sott’olio

1 spicchio d’aglio

origano

sale

1 scatola di pomodorini

olio evo

qualche foglia di basilico fresco

Preparazione:

preparare le trofie come da ricetta (clicca qui per vedere come) e tenerle da parte. Preparare quindi il paté di pomodori secchi: in un frullatore, mettere i pomodori, il sale, metà spicchio d’aglio, l’origano e frullare. Tenere da parte.

Trofie al paté di pomodoro secco
Trofie al paté di pomodoro secco

In una padella, soffriggere l’altra metà dello spicchio d’aglio con l’olio evo e aggiungere quindi la scatola di pomodorini e il paté preparato in preparato in precedenza. Aggiungere qualche foglia di basilico, regolare di sale e lasciare cuocere il sugo.

Nel frattempo cuocere le trofie, tuffandole in una pentola piena di acqua bollente con un filo di olio evo per evitare che si attacchino tra loro. Una volta cotte, versarle nella padella con il sugo e mescolarle per bene. Servire caldo con qualche foglia di basilico su ogni piatto. Un piatto da leccarsi i baffi!!!

Per vedere la video ricetta delle “Trofie al paté di pomodoro secco” clicca QUI

Se vuoi seguirmi anche su Facebook clicca Ma petite cuisine e lasciami un like👍

Alla prossima ricetta…

Semplicemente Annarita 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.