Polpette di carne ai semi di finocchio

La domenica a casa mia non è domenica se non si fanno le polpette di carne!!! Perfino la mia piccolina di due anni si è abituata e mi dice: mamma polpette!!! Ne va ghiotta anche lei 🙂 Mia nonna paterna quando eravamo piccoli era solita fare le polpette di carne con i pinoli, uva passa, aglio e prezzemolo, ma io non le mangiavo, non mi piacevano proprio!!! Allora mia mamma me le preparava, (come ancora oggi!) senza tutti questi ingredienti e felice ne facevo grandi scorpacciate 😀 Le adoro quasi quanto la pizza, e pensare che quando partii per il viaggio di nozze dalla macchina sentivo odore di polpette!!! I miei genitori e i miei suoceri, compreso mio marito, mentre ci accompagnavano all imbarco, scoppiarono a ridere perché loro non sentivano nessun odore!!! Va bene ora basta chiacchierare e vediamo la ricetta di mia mamma con una mia piccola variante ovvero l’ aggiunta di semi di finocchio…

Polpette di carne ai semi di finocchio

Polpette di carne

Ingredienti:

500 g di macinato

pane raffermo (5 o 6 panini)

parmigiano grattugiato

pecorino romano grattugiato

1 uovo

semi di finocchio

sale

pepe

olio per friggere

Preparazione:

ammorbidire il pane nell’ acqua,(ma non troppo altrimenti diventa molle), prendere tutta la mollica e strizzarla tra le mani. Mettere il pane strizzato in una ciotola insieme alla carne, i formaggi grattugiati,l’ uovo, il sale, il pepe, i semi di finocchio e impastare bene con le mani fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Preparare una padella con dell’ olio di semi, farlo riscaldare, formare le polpette e friggerle bene a fiamma media.

Adoro questa ricetta, perché il sapore dei semi di finocchio dà quella nota aromatica che regala un tocco in più alla classica polpetta di carne.

Servire calde.

E se per caso avanzassero? C’ è sempre la soluzione… Ecco una fantastica ricetta (clicca qui) su come riciclarle il giorno dopo.

Se vuoi seguirmi anche su Facebook clicca Ma petite cucine 🙂

Alla prossima ricetta…

Semplicemente Annarita 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.