Crostata Linzer, ricetta Montersino

Quando pensiamo ad una crostata, ci viene in mente subito la frolla da stendere con il matterello e sistemare nella tortiera, riempire con la confettura e tagliare le strisce per completare la decorazione… e se tutto questo non lo facessimo e lavorassimo di sac a poche? E’ possibile farlo con una frolla montata, ovviamente io essendo una fan di Luca Montersino, ho usato la sua ricetta, una frolla delicata e fragrante che si scioglie in bocca e profuma di cannella… L’ uovo sodo poi, al posto dell’ uovo crudo le da quel tocco in più… Vediamo come realizzare la crostata Linzer

Crostata Linzer, ricetta Montersino

 

Ingredienti per una tortiera da 24 cm:

crostata Linzer, ricetta Montersino

280 g di burro

50 g di zucchero a velo

300 g di farina

125 g di tuorlo cotto (sodo)

12 g di rum

cannella in polvere q.b.

buccia di limone

Per il ripieno:

400 g di confettura alle albicocche

Per lucidare:

gelatina neutra q.b.

Preparazione:

Versare i tuorli d’uovo nell’acqua bollente e lasciarli rassodare per un paio di minuti.

Nel frattempo unire la cannella e la buccia di limone grattugiata alla farina. Ammorbidire il burro al microonde (oppure lasciarlo qualche ora a temperatura ambiente) e metterlo nella ciotola della planetaria insieme allo zucchero a velo. Azionare la macchina prima al minimo e poi aumentare di velocità in modo da montare il burro. Intanto scolare i tuorli e passarli al setaccio con l’ aiuto di un tarocco,

Crostata Linzer
Crostata Linzer

aggiungerli quindi alla montata e continuare a lavorare, aggiungere anche il rum, dopodiché spegnere la macchina. Togliere la frusta e aggiungere la farina con cannella e limone e terminare l’impasto con la foglia. Lavorare qualche minuto fino ad ottenere un composto omogeneo e ben strutturato. Mettere il composto in un sac a poche con bocchetta rigata e dopo aver imburrato la tortiera, fare un giro tutto intorno partendo dal centro fino a riempire tutta la parte bassa della tortiera. Terminato il fondo, fare il bordo girando un paio di volte intorno in modo da formare un contenitore per la confettura. A questo punto versare la confettura e completare con le strisce decorative sempre fatte con il sac a poche. Coprire le giunture finali delle strisce con un altro giro di frolla sul bordo esterno.

Crostata Linzer
Crostata Linzer

Siccome l’ impasto è un po difficile da dosare, riempire il sac a poche poco per volta in modo da facilitare il lavoro.

 

Infornare a 180°C per 20 minuti. Lasciare raffreddare nello stampo.

Il burro che abbiamo usato per imburrare la tortiera, una volta freddo tenderà a far rimanere la crostata attaccata allo stampo. Scaldare quindi qualche secondo la tortiera sul fornello così da sciogliere il burro per poter staccare facilmente la crostata.

Lucidare con gelatina neutra a freddo e servire.

Crostata Linzer, ricetta Montersino

 

Se vuoi seguirmi anche su Facebook clicca Ma petite cuisine e lasciami un like👍

Alla prossima ricetta…

Semplicemente Annarita 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.