Crea sito

Pan di spagna senza lievito

Il pan di spagna è una delle ricette base della pasticceria e come tutte le ricette base presenta le sue insidie e spaventa il pasticciere amatoriale che ci si avvicina per la prima volta, ma vi assicuro che prepararlo per bene è un vero gioco da ragazzi! Armatevi di un po’ di pazienza e vedrete che il risultato vi sorprenderà perché anche senza lievito otterrete un impasto soffice e alto, perfetto per dolci ripieni e torte a strati.

Pan di spagna
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti per il pan di spagna

Con questi ingredienti si ottiene un impasto aromatizzato alla vaniglia, ma se lo si desidera si può sostituire la bacca di vaniglia con la scorza di circa mezzo limone.
  • 5uova (medie)
  • 150 gzucchero
  • 1 baccavaniglia
  • 75 gfecola di patate
  • 75 gfarina
  • 1 pizzicosale

Preparazione del pan di spagna

Preriscaldare il forno statico a 160°.
Per preparare il pan di spagna si può utilizzare una planetaria o una semplice frusta elettrica.
  1. Pan di spagna

    In una ciotola unite le uove, il sale e la vaniglia (o il limone se avete deciso di cambiare aroma) e iniziate a lavorare l’impasto con la frusta elettrica.

  2. Pan di spagna

    Aggiungete poco alla volta lo zucchero al composto e continuate ad utilizzare la frusta per circa 10/15 minuti.

  3. Pan di spagna

    Il risultato finale deve essere chiaro, spumoso e sollevando la frusta l’impasto deve “scrivere”, cioè deve formarsi un nastro di impasto che rimane appoggiato sulla superficie prima di affondare del tutto.

  4. Pan di spagna

    Aiutandovi con una spatola incorporate la farina e la fecola setacciate poco alla volta, facendo molta attenzione a lavorare dal basso verso l’alto per non smontare il composto e a non formare grumi.

  5. Pan di spagna

    Ungete e infarinate uno stampo da 22 cm di diametro. Con questo stampo otterrete un disco di pan di spagna da poter tagliare e dividere in due strati. Se utilizzate uno stampo diverso fate attenzione ai tempi di cottura.

  6. Pan di spagna

    Versate l’impasto nella teglia cercando di livellarlo con una spatola. È importante non battere lo stampo sul tavolo per livellare l’impasto perché in questo modo si smonterebbe e non crescerebbe correttamente in cottura.

  7. Pan di spagna

    Infornate in forno statico già caldo a 160° per circa 30 minuti. Prima di sfornare controllare la cottura con uno stuzzicadenti (se infilandolo nel’impasto ne esce asciutto e pulito allora la torta è cotta).
    Lasciate intiepidire prima di sformare. Tagliate e farcite il pan di spagna solo quando sarà ben freddo.

La vostra base soffice e delicata è pronta per essere farcita e decorata come preferite, l’unico limite è la vostra fantasia!

Conservazione

Il pan di spagna si conserva soffice per un paio di giorni in un porta torte o in una campana di vetro. Una volta farcito va consumato in giornata per evitare che si ammorbidisca troppo.
Sconsiglio il congelamento sia da cotto che da crudo.