Crea sito

Crostata al cocco con crema di ricotta e marmellata

Adoro preparare le crostate e cerco sempre di creare delle combinazioni di sapori nuove e sorprendenti. Quando ho preparato questa crostata al cocco con ricotta e marmellata per la prima volta è andata letteralmente a ruba! Tutti hanno apprezzato la delicatezza dei sapori e la leggerezza di tutta la torta. Certo, le calorie non mancano, ma non è una di quelle torte che dopo una fette ti fanno sentire in colpa, anzi ti invoglia a mangiarne ancora! Che sia un pregio o un difetto ditemelo voi, io preferisco far finta di niente.

Crostata cocco ricotta e marmellata
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioniteglia da 24 cm
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti per la crostata cocco, ricotta e marmellata

Per la frolla al cocco

  • 250 gfarina 00
  • 100 gcocco rapè
  • 125 gburro (freddo)
  • 2uova
  • 120 gzucchero
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicosale
  • 1 cucchiainoessenza di vaniglia

Per il ripieno

  • 180 gricotta
  • 15 gzucchero
  • 230 gconfettura di mirtilli (circa)

Preparazione della crostata cocco, ricotta e marmellata

Gli ingredienti per il ripieno sono una quantità indicativa, dipende da quanto volete farcire la vostra crostata e da quanto è profondo il vostro stampo, quindi non prendeteli alla lettera, si va un po’ ad occhio!

Per la frolla al cocco

  1. Per preparare la frolla avete due possibilità: lavorare a mano o in planetaria. Per lavorare in planetaria è sufficiente mettere tutti gli ingredienti nella ciotola e lavorare con la foglia per qualche minuto finché non si saranno amalgamati.

  2. Per preparare la frolla a mano in una ciotola unite le farine e il urro freddo a cubetti ed iniziate a lavorare con la punta delle dita per “sabbiare” il composto. Dovrete quindi amalgamare il burro alle farine senza scioglierlo troppo e ottenere un impasto sabbioso e granuloso.

  3. Aiutandovi con una forchetta unite anche le uova, lo zucchero, la vaniglia, il sale e il lievito. Appena si saranno amalgamati un po’ lavorate con le mani velocemente. Non manipolate l’impasto troppo a lungo o scioglierete il burro. Lasciatelo leggermente grossolano, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigo per almeno 1 ora.

Per il ripieno

  1. Mentre la frolla riposa in frigorifero preparate il ripieno, è semplicissimo. In una ciotola unite la ricotta e lo zucchero e con una forchetta amalgamateli fino a formare una crema. Assaggiate per controllare che la quantità di zucchero sia sufficiente.

Per assemblare la crostata cocco, ricotta e marmellata

  1. Preriscaldate il forno a 170°.

    Imburrate e infarinate una teglia per crostate del diametro di circa 24 cm. Se la vostra teglia non ha il fondo estraibile vi consiglio di mettere due strisce di carta forno incrociate che vi possano aiutare a sformare la vostra crostata.

  2. Crostata cocco ricotta e marmellata

    Passato il tempo di riposo stendere la frolla su un piano ben infarinato facendo attenzione perché tende ad appiccicarsi e rompersi. Raggiungete uno spessore di circa 5 mm, arrotolate la frolla sul mattarello e stendetela delicatamente sullo stampo. Bucherellate il fondo con una forchetta.

  3. Crostata cocco ricotta e marmellata

    Stendete sulla frolla uno strato uniforme di crema di ricotta, riempite circa metà dello spazio che avete a disposizione.

  4. Crostata cocco ricotta e marmellata

    Infine stendete anche la marmellata fino a riempire del tutto il guscio di frolla.

  5. Crostata cocco ricotta e marmellata

    Con la frolla avanzata create le decorazioni per la superficie e adagiatele sulla marmellata senza premere troppo.

  6. Crostata cocco ricotta e marmellata

    Infornate in forno già caldo a 170° per circa 35/40 minuti. Controllate verso fine cottura che la superficie non si scurisca troppo. Se dovesse succedere potete abbassare la torta sul ripiano più basso del forno (non a contatto con il fondo) o potete coprire la superficie con un foglio di carta stagnola. Lasciate raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo.

Conservazione

La crostata già cotta si conserva per 2-3 giorni a temperatura ambiente in un porta torte o sotto una campana di vetro.
Consiglio di assemblarla sempre appena prima di cuocerla.
Sconsiglio il congelamento.

La frolla si conserva cruda in frigorifero per 4-5 giorni.
È possibile congelarla cruda e tenerla in freezer fino ad un paio di mesi.

Variazioni

Se vi è avanzata della frolla e non volete sprecarla provate a preparare dei semplici frollini al cocco.

Stendete la frolla ad uno spessore di circa 5-6 mm, ritagliate i biscotti della forma che preferite e cuoceteli in forno già caldo a 180° per circa 10-15 minuti. Prima di sfornare controllate che la superficie sia ben dorata.

Saranno perfetti da accompagnare al caffè dopo un buon pranzo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.