Crea sito

Calzoni fritti napoletani

Un morbido guscio racchiude tutta la bontà del ripieno: i calzoni fritti napoletani sono lo street-food per eccellenza della cucina partenopea! Un ripieno filante di mozzarella si sposa con la corposità del sugo di pomodoro per una bontà pazzesca!

  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 500 mlacqua
  • 870 gfarina
  • 30 gsale
  • 5 glievito di birra fresco
  • q.b.sugo di pomodoro
  • q.b.mozzarella per pizza
  • q.b.olio di semi di arachide

Ecco come preparare i calzoni fritti:

  1. Sciogliete il lievito nell’acqua, quindi aggiungete la farina, il sale ed impastate. Lasciate riposare e lievitare per almeno otto ore in una ciotola abbastanza capiente. Trascorse le otto ore, suddividete l’impasto in piccoli panetti del diametro di circa 6/7 centimetri: con queste dosi avrete 8/9 panetti. Fate scaldare l’olio di semi in un tegame abbastanza fondo e nel frattempo stendete i panetti utilizzando un goccio d’olio d’oliva. Bucate in tre o quattro punti l’impasto steso per evitare che gonfi durante la cottura, conditelo poi con sugo di pomodoro e mozzarella a dadini e spennellate con poca acqua i bordi per evitare che si aprano durante la cottura; piegate quindi il panetto in due e praticate una leggera pressione per sigillare bene il ripieno. Friggete in olio bollente per circa un minuto o fino a quando la crosta sarà ben dorata!

Variazioni:

Potete aggiungere anche del prosciutto cotto a dadini al ripieno; se preferite, invece, una versione bianca, condite i calzoni fritti con mozzarella e prosciutto cotto!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!