Crea sito

Torta salata con orzo e verza

La torta salata con orzo e verza è una sostanziosa torta che ho scoperto grazie alla mia collaboratrice, Lucia di unapennaspuntata.com. Infatti, tempo fa, nelle storie di Instagram, aveva pubblicato alcune pagine dal libro “Torte salate & sfoglie dolci e salate” della “Collana Cucina Italiana”. Dato che mi sembrava ci fossero ricette molto interessanti, ne avevo fotografato qualcuna, tra cui la torta salata con orzo e verza.
Visto che questo è il periodo della verza, che ultimamente cucino spesso, soprattutto stufata, ho deciso di preparare questa torta salata, che mi aveva colpito per essere piuttosto scenografica. Tra l’altro, durante le feste natalizie, mia suocera mi aveva regalato, oltre a due confezioni di lenticchie, anche un sacchetto di orzo perlato. Quest’ultimo è ingrediente che non avevo mai cucinato, così ho pensato che fosse l’occasione giusta per recuperare.

Se vi piace la verza, provate anche la zuppa dei santi e la zuppa medioevale di verza.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi anche sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/michelavitantoniomanidipastafrolla/ o su Instagram https://www.instagram.com/mani_di_pasta_frolla/?hl=it

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

  • 200 gverza
  • 120 gorzo perlato
  • 500 mlbrodo vegetale
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 200 gtoma
  • 1mozzarella (125 g)
  • 1porro
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • q.b.burro (per lo stampo)

Strumenti

  • 2 Pentole
  • 1 Padella capiente
  • 1 Coltello
  • 1 Mezzaluna
  • 1 Tagliere
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Scolapasta
  • 1 Schiumarola
  • 1 Pennello
  • 1 Stampo a cerniera da 22 cm di diametro

Preparazione

  1. Per preparare la torta salata con orzo e verza, per prima cosa sciacquate l’orzo sotto l’acqua corrente e fatelo cuocere per 15 minuti in una pentola con abbondante acqua bollente salata. Poi scolatelo e tenetelo da parte.

    Ora mondate e tritate finemente il porro, dopodiché rosolatelo in una padella capiente con un filo di olio.

    A questo punto, versate l’orzo nella padella e portatelo a cottura come se fosse un risotto, aggiungendo a poco a poco il brodo. Una volta che il brodo si sarà assorbito (ci vorranno circa 15 minuti), salate, pepate e mescolate con un cucchiaio di legno.

    Poi tagliate la toma a cubetti, versatene metà nell’orzo e amalgamate.

    Ora staccate delicatamente le foglie dalla verza eliminando, eventualmente, quelle esterne rovinate e sbollentatele in abbondante acqua bollente salata per un paio di minuti. Quindi sgocciolatele ed utilizzatene la metà per foderare uno stampo da 22 cm di diametro precedentemente imburrato.

    A questo punto, disponete sul fondo delle foglie la rimanente toma, coprite con il composto di orzo e formaggio e completate con la mozzarella tagliata a dadini.

    Poi ripiegate le foglie verso l’interno e chiudete la torta con la verza avanzata.

    Infine, cospargete con un po’ di olio la superficie e fate cuocere in forno preriscaldato (io ho usato la funzione ventilata) a 180° per circa 40 minuti. Se la torta dovesse cominciare a bruciacchiarsi, copritela con un foglio di alluminio.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.