Torta salata di lenticchie

La torta salata di lenticchie è un’altra ricetta adatta per i giorni di magro. Ho fatto per la prima volta questa torta salata l’autunno scorso, perché avevo delle lenticchie in scadenza e il marito mi aveva proposto questa ricetta (oramai avrete capito che il marito passa gran parte del suo tempo a cercare ricette su internet e a sbavarci sopra), che aveva trovato su blog.giallozafferano.it/cucinaspagnola.

Abbiamo apprezzato molto la torta salata di lenticchie e l’ho trovato un modo alternativo e originale per mangiare questi legumi, che sono i miei preferiti.

Provate anche la zuppa di patate dolci, carote e lenticchie, la minestra di riso e lenticchie, la pasta con lenticchie e sedano, la minestra di lenticchie e la zuppa di lenticchie.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi anche sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/michelavitantoniomanidipastafrolla/ o su Instagram https://www.instagram.com/mani_di_pasta_frolla/?hl=it
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 20 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

  • 150 gLenticchie secche
  • 400 gCarote
  • 100 gRicotta vaccina
  • 1porro (oppure 1 cipolla)
  • 1 costasedano
  • 1 confezionepasta brisé (rotonda)
  • 1uovo
  • 3 cucchiaiPangrattato
  • 1 cucchiaioparmigiano Reggiano DOP (o Grana grattugiato)
  • 1 fogliaalloro
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Prezzemolo (opzionale)

Strumenti

  • 2 Colini
  • 1 Tagliere
  • 1 Mezzaluna
  • 1 Pentola Capiente con coperchio
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Tortiera 24 cm di diametro
  • Carta forno
  • 1 Forchetta

Preparazione

  1. Per preparare la torta salata di lenticchie, per prima cosa mettete a scolare la ricotta dal liquido in eccesso.

    Poi sciacquate le lenticchie (io ho usato quelle che non hanno bisogno dell’ammollo preventivo) e scolatele.

    Ora lavate il porro e tagliatelo a rondelle sottili; lavate e mondate anche il sedano e le carote e tritateli a pezzettini.

    A questo punto, in una pentola fate rosolare in un filo d’olio il sedano, la carota ed il porro per qualche minuto. Poi versate le lenticchie e mescolate. Quindi, aggiungete la foglia d’alloro, il sale e un po’ d’acqua fino a coprire le lenticchie. Cuocete le verdure col coperchio per circa 30 minuti a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto e, eventualmente, aggiungendo altra acqua: alla fine le lenticchie non dovranno essere né troppo secche né troppo acquose.

    Una volta che le verdure saranno pronte, eliminate l’alloro, aggiungete il prezzemolo se lo gradite e fatele intiepidire.

    Intanto, accendete il forno (io ho usato la funzione statica) a 180°C.

    Nella stessa pentola delle lenticchie versate la ricotta, l’uovo, il pangrattato ed il formaggio grattugiato. Poi mescolate il composto con un cucchiaio di legno.

    Quindi, stendete la pasta brisée in una tortiera di circa 24 cm di diametro rivestita di carta da forno, bucherellate la superficie con una forchetta e versatevi il composto di verdure e ricotta.

    A questo punto, livellate la superficie con il cucchiaio e ripiegate verso l’interno i bordi della pasta brisée.

    Infine, infornate la torta salata e fatela cuocere per circa 40 minuti, fino a quando la pasta risulterà dorata.

    Vi consiglio di gustarla tiepida.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.