Crea sito

Semi di zucca tostati








 
Se mi avete seguita su Instagram e/o avete letto la ricetta della torta alla zucca con gocce di cioccolato (che trovate QUI), conoscerete la storia infinita riguardo alla prima zucca che ho comprato in vita mia.
Dopo aver sudato sette camicie per pulirla, secondo voi, potevo buttare i semini? Li ho tostati e sono così buoni che uno tira l’altro. Ho anche letto che sono pieni di proprietà benefiche, quindi è un motivo in più per mangiarli. Infatti, sono ricchi di sali minerali e vitamine. Hanno anche un’azione antinfiammatoria e pare che il loro consumo sia di aiuto per riposare meglio la notte, quindi io da insonne dovrei mangiarne quintali… Però sono anche molto calorici, quindi non bisognerebbe abusarne.
Ora vi spiego come pulire la zucca (la mia era di quelle lunghe) e poi come tostare i semini.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Metodo di cotturaForno

Preparazione

  1. Per prima cosa, lavatela sotto l’acqua corrente ed asciugatela. Poi con un coltello affilato (il mio non lo era abbastanza, infatti ho fatto una fatica immane), meglio se seghettato, tagliate le parti iniziale e finale della zucca. Dopo, dividetela in due a partire dalla sua curvatura naturale e tagliate a metà le due parti, in modo da ottenere quattro pezzi di zucca. A questo punto, rimuovete i semi con un cucchiaio, grattando bene per eliminare anche i filamenti. Poi, con un pelapatate togliete la buccia, dopodiché tagliate la zucca a cubetti. Se invece dovete cuocere la zucca al forno, tagliatela in pezzi più grandi; potete anche lasciare la buccia.  

    Dopo tutta questa operazione, la mia cucina sembrava un campo di battaglia ma ero soddisfatta perché mi ero battuta per una giusta causa: fare la mia prima ricetta con la zucca.

    Per tostare i semi di zucca, prima di tutto, lavateli bene sotto l’acqua corrente per eliminare i filamenti. Poi lasciateli scolare bene in un colino, quindi metteteli ad asciugare per almeno otto ore su della carta assorbente da cucina. Passato questo tempo, preriscaldate il forno (io ho usato la funzione statica) a 150° e distribuite i semi senza sovrapporli, sulla leccarda rivestita con carta da forno e fateli cuocere per circa 60 minuti girandoli ogni 15 minuti.

    Io non ho li ho salati perché sono già di per sé piuttosto saporiti ma ho letto che basta lasciarli per 24 ore in una ciotola con 2 bicchieri di acqua e ¼ di sale. Dopo questa operazione, procedete all’asciugatura e alla tostatura.

    Potete mangiare i semi di zucca tostati come snack, per insaporire zuppe, vellutate, insalate, oppure potete usarli per fare del pane o delle barrette energetiche.

    Se non li consumate subito, conservateli in un contenitore con chiusura ermetica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *